Giornalista Usa in carcere in Russia fino al 30 gennaio

Il tribunale di Mosca ha stabilito che il giornalista statunitense Evan Gershkovich, accusato di "spionaggio" e detenuto in Russia, resterà in carcere fino al 30 gennaio. La custodia cautelare è stata prolungata di due mesi. Gershkovich respinge l'accusa.

Russia: giornalista Usa resta in carcere fino a 30 gennaio
Russia: giornalista Usa resta in carcere fino a 30 gennaio
Il Tribunale di Mosca ha stabilito che il giornalista statunitense Evan Gershkovich, detenuto in Russia, rimarrà in carcere fino al 30 gennaio. La custodia cautelare del giornalista, arrestato a fine marzo in Russia per "spionaggio", accusa che lui respinge, è stata così prolungata di due mesi.