Giovedì 13 Giugno 2024

Fornero, sistema pensioni casa comune, quota 41 non sostenibile

'Pensioni non dipendono dalle promesse ma dal lavoro a persone'

Fornero, sistema pensioni casa comune, quota 41 non sostenibile

Fornero, sistema pensioni casa comune, quota 41 non sostenibile

"Il sistema pensionistico attuale è abbastanza sostenibile. Quota 41 non è sostenibile. E' inutile parlare di controriforme ma aiutiamo le persone che sono in difficoltà. Quello che è sbagliato è pensare di risolvere i problemi con il pensionamento anticipato". Lo ha detto Elsa Fornero, ex ministro del Lavoro e docente dell'Università di Torino, nel corso di un incontro nell'ambito del Festival dell'Economia di Trento organizzato dal Gruppo 24 Ore e Trentino Marketing per conto della Provincia autonoma. "Il sistema pensionistico - ha aggiunto - è una casa comune con all'interno le persone anziane, quelli meno anziani, i giovani, i bambini. La casa è comune. E' un legame, un contratto generazionale scritto dallo Stato. Quando si fanno le promesse bisogna pensare che saranno i giovani a pagarle. Con le promesse si creano delle crepe alla casa. Per ora abbiamo chiuso molte crepe. Ci sono due elementi per valutare se la situazione è sostenibile: la demografia, con i giovani a cui bisogna dare dei giovani, e l'economia. Le pensioni non dipendono dalla promesse ma dal lavoro delle persone, dalla qualità di occupazione e dalla retribuzione"