Fiamme al Cementificio, fumo visibile a chilometri di distanza

Scoppiato un incendio nel cementificio Colacem di Caravate (Varese), le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco. Nessun ferito, la situazione è sotto controllo. Tecnici di Arpa monitorano la situazione per tutelare la salute pubblica.

Cementificio in fiamme, il fumo è visibile da chilometri
Cementificio in fiamme, il fumo è visibile da chilometri

È scoppiato intorno alle 13 e ora è sotto controllo un incendio divampato nel cementificio Colacem di Caravate (Varese), in via Primo Maggio. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco dalle sedi di Ispra e Varese con due autopompe, un'autoscala e un'autobotte. La colonna di fumo era visibile da distanza. Le fiamme sono partite da un magazzino adiacente all'entrata del sito e hanno interessato un deposito di materiale di scarto. Non si segnalano feriti né il coinvolgimento di altre strutture del complesso produttivo. "La situazione - spiega il sindaco di Caravate Nicola Tardugno - è stata per ora messa in sicurezza e non ci sono persone che hanno subito dei danni o sono rimaste intossicate. Attendiamo il resoconto di Arpa per capire se ci sono da emettere delle ordinanze a tutela della salute pubblica. Per ora se sentite dei miasmi in paese tenete ben chiuse le finestre". Al momento sono in corso le operazioni di minuto spegnimento e di messa in sicurezza dell'area interessata dalle fiamme. Sul posto sono intervenuti i tecnici di Arpa e sono al lavoro gli specialisti dei vigili del fuoco del nucleo Gos (Gruppo Operativo Speciale) di Milano per lo smassamento del materiale interessato dal rogo. Secondo l'assessore regionale ad ambiente e clima Giorgio Maione "la situazione è ora sotto controllo e dalle prime analisi speditive effettuate dai tecnici di Arpa non emergono particolari criticità per via della dispersione ovvero della rarefazione dei gas di combustione nell'atmosfera. La situazione verrà monitorata in maniera costante".