Lunedì 15 Aprile 2024

Documento eredità Agnelli, 'obiettivo è Marella in Svizzera'

Recuperata durante le perquisizioni ordinate da Procura Torino

Documento eredità Agnelli, 'obiettivo è Marella in Svizzera'

Documento eredità Agnelli, 'obiettivo è Marella in Svizzera'

"Finché la signora X è viva il nostro obiettivo principale deve essere quello di mantenere e proteggere il suo permesso permanente di residenza in Svizzera (il cosiddetto permesso C)". E' il testo di un documento, recuperato durante la perquisizione dell'8 febbraio scorso nel corso delle indagini che ruotano intorno all'eredità di Gianni Agnelli, con cui la procura di Torino crede di poter dimostrare che la residenza in terra elvetica di Marella Caracciolo (vedova dell'Avvocato) era fittizia. Il testo (senza data e non firmato) è inserito nel decreto di rinnovo del sequestro notificato nei giorni scorsi ai fratelli John, Lapo e Ginevra Elkann, al commercialista Gianluca Ferrero e al notaio svizzero Urs Von Grueningen, tutti iscritti nel registro degli indagati.