Giovedì 11 Aprile 2024

Ddl cybersicurezza in stand by, prima l'esame dell'Autonomia

Ritirata procedura d'urgenza. Crippa: 'Il rischio era l'ingorgo'

Ddl cybersicurezza in stand by, prima l'esame dell'Autonomia

Ddl cybersicurezza in stand by, prima l'esame dell'Autonomia

Il governo, a quanto si apprende, fa ritirare la procedura di urgenza chiesta ieri dalla maggioranza alla Camera sul disegno di legge sulla cybersicurezza. L'Aula avrebbe dovuto esprimersi oggi alle 17 su tale richiesta avanzata ieri nella Conferenza dei capigruppo. Durante la riunione ieri erano emerse anche le perplessità della Lega, perché la corsia privilegiata a questo provvedimento avrebbe rischiato di rallentare l'iter dell'Autonomia differenziata. "Prima bisogna finire in commissione l'autonomia, su cui abbiamo chiesto la calendarizzazione a metà aprile. Non è il tema della cybersicurezza, il tema è l'ingorgo in commissione e se passava davanti non si sarebbe approvata l'autonomia in tempo utile", osserva il capogruppo della Lega alla Camera, Riccardo Molinari, interpellato in Transatlantico a Montecitorio.