Venerdì 12 Aprile 2024

Dalla Lega al M5s, politica unita alla fiaccolata per Navalny

Alla proposta di Azione aderiscono Pd, FdI, FI, Iv, +E, Avs e Nm

Dalla Lega al M5s, politica unita alla fiaccolata per Navalny

Dalla Lega al M5s, politica unita alla fiaccolata per Navalny

Tutti i partiti di maggioranza e opposizione, oltre ai sindacati Cgil, Cisl e Uil, hanno aderito alla fiaccolata per ricordare Alexei Navalny, lanciata da Azione, che si terrà lunedì in Campidoglio alle 18.30. "È opportuno che le forze politiche europeiste e democratiche promuovano un'iniziativa congiunta lunedì pomeriggio a Roma alla ripresa dei lavori parlamentari", ha scritto sui social nel pomeriggio Carlo Calenda, ricevendo a stretto giro l'adesione della segretaria del Pd Elly Schlein: "Noi ci siamo. Per contrastare un regime che uccide il dissenso e la libertà, per solidarietà a chi oggi in Russia viene arrestato perché dissente da Putin e protesta per la morte di Navalny". Anche il M5s invierà una delegazione, e hanno annunciato la loro partecipazione anche Avs, +Europa, e Iv. "Calenda si sveglia con un giorno di ritardo, ma noi ci siamo - ha annunciato Raffaella Paita, coordinatrice del partito di Matteo Renzi -. Come c'eravamo ieri, quando con delegazione di Italia Viva e Più Europa si è recata sotto l'ambasciata russa, per onorare l'eroismo di Navalny". Ci saranno poi rappresentanti di FdI, come ha annunciato Giovanni Donzelli, e della Lega, come ha fatto sapere il partito di Matteo Salvini. Forza Italia aderirà "senza esitazioni", con una delegazione "senza bandiere" guidata dal portavoce del partito, Raffaele Nevi, e dalla responsabile Esteri, Deborah Bergamini. Ci sarà anche Noi moderati, per difendere dagli attacchi delle autocrazie i valori della democrazia, i principi di libertà e la difesa del pluralismo politico e culturale", come ha spiegato il presidente Maurizio Lupi.