Confagricoltura, serve un piano straordinario per il settore

Assemblea 2023. 'Investire in innovazione e ricerca'

Nell'ambito della nuova geopolitica del cibo, pensiamo al Brasile, alla Cina, alle nuove coltivazioni in Arabia Saudita "l'agricoltura italiana deve continuare a investire e investire sull'innovazione e per fare questo ci vuole un piano straordinario per l'agricoltura e il 2024 deve essere l'anno per costruire questo piano". Lo ha detto il presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, a margine dell'Assemblea della Confederazione che si è aperta a Roma, all'Auditorium, alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. "L'allargamento a est ci preoccupa un po' - ha detto - ma dall'altra parte serve un ripensamento generale delle regole europee, per garantire la capacità competitiva dei singoli Stati". Per l'Italia, occorrono dunque "politiche di incentivo e di investimento per chi vuole innovare e soprattutto diventa fondamentale promuovere la ricerca". Oggi obiettivo dell'Assemblea è quello di "una maggiore consapevolezza su quello che è il valore dell'agricoltura italiana, che è tutto ciò che stiamo portando nel mondo e che tutti ci riconoscono", ha concluso Giansanti.