Commerciante ucciso a Firenze, fermate due persone

Ipotesi è quella di una rapina finita male

Per l'omicidio di Safaei Chakar Kiomars, il 72enne commerciante iraniano trovato privo di vita nel suo appartamento in via de Pinedo, nel quartiere di Novoli, a Firenze giovedì scorso, due persone sono state sottoposte a fermo. E' quanto si apprende da ambienti degli inquirenti. Il fermo, firmato dal pm Sandro Cutrignelli, riguarderebbe due fratelli. L'ipotesi è quella di una rapina finita male.