Carabiniere a manifestante, 'Mattarella non è mio presidente'

Frase al sit-in di sabato a Milano. L'Arma: 'sarà trasferito'

Carabiniere a manifestante, 'Mattarella non è mio presidente'
Carabiniere a manifestante, 'Mattarella non è mio presidente'

"Cosa ha detto Mattarella?": era in prima fila Franca Caffa fra i manifestanti Pro Palestina che sabato a Milano hanno tentato di sfilare in corteo e sono stati bloccati in via Padova. E proprio a uno dei carabinieri in tenuta antisommossa la novantaquattrenne ex consigliera comunale del Prc, fondatrice del comitato inquilini Molise-Calvairate-Ponti, ha posto la domanda, restando spiazzata dalla risposta, come si vede in un video pubblicato da alcuni media. "Con tutto il rispetto signora, non è il mio presidente" è la risposta del militare che si ricava dai video della giornata. "Di che Paese è?" domanda allora Caffa, al che il carabiniere replica: "Non l'ho votato, non l'ho scelto io, non lo riconosco". L'Arma, che ha informato anche l'autorità giudiziaria ordinaria e quella militare dell'episodio, disporrà il trasferimento immediato del militare ad un incarico non operativo. Saranno inoltre tempestivamente adottati - a quanto fa sapere l'Arma - tutti i provvedimenti necessari anche di natura disciplinare.