Candidato anti-Putin, 'escluso dalle elezioni presidenziali'

L'annuncio di Boris Nadezhdin: 'Ricorrerò alla Corte Suprema'

Candidato anti-Putin, 'escluso dalle elezioni presidenziali'

Candidato anti-Putin, 'escluso dalle elezioni presidenziali'

Il candidato anti-guerra alla presidenza russa, Boris Nadezhdin, ha annunciato che la sua candidatura è stata bocciata dalla Commissione elettorale centrale. Nadezhdin ha detto che farà appello alla Corte Suprema contro la bocciatura: "Non concordo con la decisione della Commissione", ha scritto sul suo canale Telegram, "ho raccolto più di 200.000 firme in tutta la Russia. Abbiamo condotto la raccolta firme apertamente e onestamente e tutto il mondo ha visto le code presso i nostri uffici e punti di raccolta".