Sabato 13 Luglio 2024

Brugnaro, 'Ticket Venezia ma non per chiudere la città'

Presentazione a Roma, 'non è per fare cassa o numero chiuso'

Brugnaro, 'Ticket Venezia ma non per chiudere la città'

Brugnaro, 'Ticket Venezia ma non per chiudere la città'

"Vorrei che in qualche modo o vinciamo tutti o perdiamo tutti. Non sto facendo campagna elettorale, non devo essere rieletto. Questa operazione non è per chiudere una città, non è una caserma, non c'è un numero chiuso. Stiamo cercando di rendere prenotabile una città". A dirlo è il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, nel corso della conferenza stampa a Palazzo Grazioli, nella nuova sede dell'Associazione Stampa Estera, dove è stato presentata l'iniziativa sperimentale, per ora di qualche giorno, di introdurre il contributo di accesso per entrare nel centro storico di Venezia. "Credo che se troviamo una chiave giusta, questa cosa, migliorandola ovviamente, può diventare uno schema su cui possono lavorare altre città nel mondo, nei luoghi più simbolici e delicati per rendere vivibili e utilizzabili con gentilezza e con rispetto luoghi così importanti per tutti", aggiunge il sindaco della 'Serenissima'. Brugnaro infine ha sottolineato che "non è per fare cassa, è una sperimentazione di poche giornate. Il primo obiettivo è difendere la città e riuscire a renderla vivibile".