Giovedì 18 Aprile 2024

Brasile: rigettata richiesta Bolsonaro, sarà interrogato giovedì

Il giudice De Moraes: non sta a lui decidere data e orario

Brasile: rigettata richiesta Bolsonaro, sarà interrogato giovedì

Brasile: rigettata richiesta Bolsonaro, sarà interrogato giovedì

Il giudice della Corte suprema federale brasiliana Alexandre de Moraes ha rigettato la richiesta dell'ex presidente Jair Bolsonaro di far slittare il suo interrogatorio ed ha stabilito che la polizia federale mantenga la data della deposizione dell'ex capo di Stato, già fissata per giovedì 22 febbraio. La convocazione rientra nel quadro dell'inchiesta sul tentativo di golpe, sfociato negli attacchi ai palazzi della democrazia a Brasilia, del gennaio 2023. "Non vi è alcun ostacolo a mantenere la data prevista, poiché gli avvocati dell'indagato hanno avuto pieno accesso agli atti", afferma De Moraes nella sua decisione, aggiungendo che non spetta a Bolsonaro "scegliere la data e l'ora del suo interrogatorio".