Mercoledì 24 Luglio 2024

Borsa: l'Europa si indebolisce ancora dopo l'inflazione Usa

Milano perde lo 0,3%. Lo spread su quota 161 punti

Borsa: l'Europa si indebolisce ancora dopo l'inflazione Usa

Borsa: l'Europa si indebolisce ancora dopo l'inflazione Usa

Le Borse europee, già fiacche, si indeboliscono ulteriormente con il dato Pce core, l'indicatore dei prezzi di riferimento per la Fed. Milano cede lo 0,3% con il Ftse Mib che tiene i 33mila punti. Da una parte, da segnalare gli acquisti su Tenaris (+2%) e Iveco (+1,7%), dall'altra, le vendite su Cucinelli (-4,3%) che perde più di altri. Tra le altre Piazze Parigi resta la peggiore con il Cac40 che registra un -0,8% in attesa del primo turno domenica delle elezioni in Francia. Londra (+0,16%) e Francoforte (+0,17%) tengono sopra la parità. L'indice d'area del Vecchio Continente, lo stoxx 600, è piatto con gli industriali e i finanziari deboli . Lo spread tra Btp e Bund oscilla su quota 161 punti con la conferma della tensione sui rendimenti. Il decennale italiano sale di 2 punti base al 4%. Sugli stessi livelli il dieci anni francese al 3,2%. Sul fronte delle commodity, per il petrolio è sopra gli 82 dollari il wti mentre il brent punta gli 87 dollari al barile. Sotto quota 35 euro il gas che perde mezzo punto percentuale. Per i cambi, l'euro è poco mosso a 1,0700 dollari.