Martedì 28 Maggio 2024

Bimbi maltrattati in asilo nido, arrestata maestra

Gip Milano: "violenze fisiche e psicologiche su dieci piccoli"

Bimbi maltrattati in asilo nido, arrestata maestra

Bimbi maltrattati in asilo nido, arrestata maestra

Grida, insulti, minacce ma anche violenze fisiche ad almeno dieci bimbi di pochi mesi o meno di un anno o poco più. Maltrattamenti quotidiani come offese volgari, strattonamenti e in alcuni casi anche 'mani e gambe sulla schiena' per impedire ai piccoli "di alzarsi" ed 'obbligarli a dormire'. Con l'accusa di maltrattamenti aggravati, dal 2022 in poi, è stata arrestata, quattro giorni fa, una maestra-educatrice di 45 anni di un asilo nido comunale di Milano, su ordinanza di domiciliari firmata dal gip Angela Minerva in un'inchiesta della Polizia locale, coordinata dall'aggiunto Letizia Mannella e dal pm Rosaria Stagnaro. E ancora bambini afferrati per un braccio e poi lasciati "cadere", facendo loro "sbattere la faccia" a terra. Indagine scaturita dalla denuncia della Direzione area servizi dell'infanzia del Comune di Milano e da precedenti segnalazioni di altre educatrici dell'asilo. Poi, gli investigatori hanno collocato, tra il 7 febbraio scorso e il primo marzo, delle microcamere e così hanno registrato attraverso le "intercettazione ambientali" tutti gli episodi di "violenza fisica e psicologica" sui bimbi. E si è arrivati all'arresto. La 45enne, assunta come educatrice dal '96 e in servizio in quell'asilo dal 2008, urlava contro i piccoli, come si legge nel provvedimento, "se piangevano", con frasi come "dormi viziata.." o "non rompere....", o "li scuoteva con forza per farli addormentare". In altri casi "li copriva completamente con una coperta" o li costringeva "a consumare il cibo velocemente", mentre passava spesso il tempo a guardare il cellulare piuttosto che vigilare su di loro, quando, poi, non li colpiva con "ripetute pacche sul sedere".