Bene le condizioni di vita in Ue, gli italiani votano 7

Nel 2022 meglio di Francia, Germania e Spagna secondo Eurostat

Bene le condizioni di vita in Ue, gli italiani votano 7

Bene le condizioni di vita in Ue, gli italiani votano 7

Una sufficienza piena: è quella che hanno dato - secondo le rilevazioni di Eurostat - gli italiani sulle condizioni di vita nell'Unione europea nel 2022. E' quanto risulta dalla consueta indagine che mette a confronto le aspettative sugli stipendi, la reale capacità di finanziare i propri bisogni, i livelli di istruzione. Di fatto il Belpaese si pone tra i più alti nella classifica dei più soddisfatti con un voto, da uno a 10, al 7,2. Meglio comunque dei partner più grandi: Francia, Germania e Spagna. Tra i Paesi il rating è stato più alto in Austria (7,9), Finlandia, Polonia e Romania (ciascuno a 7,7), Belgio e Paesi Bassi (entrambi a 7,6) e il più basso in Bulgaria (5,6), Germania (6,5) e Grecia (6,7).