Giovedì 18 Aprile 2024

Amplifon chiude il 2023 con ricavi record a 2,26 miliardi

L'utile netto si attesta a 165,8 milioni. Dividendo di 0,29 euro

Amplifon chiude il 2023 con ricavi record a 2,26 miliardi

Amplifon chiude il 2023 con ricavi record a 2,26 miliardi

Amplifon chiude il 2023 con il fatturato e il margine operativo lordo a livelli record. I ricavi consolidati sono stati pari a 2,26 miliardi, in crescita del 10,2% a cambi costanti e del 6,7% a cambi correnti rispetto al 2022. L'utile netto su base ricorrente è pari a 165,8 milioni di euro, in flessione del 9,5% rispetto all'anno precedente a causa di maggiori ammortamenti e dell'incremento degli oneri finanziari. Il margine operativo lordo (Ebitda) è stato pari a 541,6 milioni di euro, in crescita del 3,1% rispetto al 2022. L'indebitamento finanziario netto si attesta a 852 milioni, dopo investimenti, acquisizioni e dividendi per un totale di 314 milioni di euro. Il consiglio d'amministrazione proporrà all'assemblea degli azionisti, convocata per il prossimo 24 aprile, un dividendo di 0,29 euro per azione. Per l'anno in corso la società prevede risultati in forte crescita. In particolare: ricavi consolidati in "crescita high-single digit a cambi costanti", sostenuti da incremento delle quote di mercato e da acquisizioni, con un contributo di queste ultime alla crescita per almeno il 2%; un margine operativo lordo su base ricorrente superiore al 24,6%. Amplifon accelera l'espansione internazionale grazie ad una serie di acquisizioni fatte nel corso del 2023. Il gruppo ha raggiunto i 9.700 negozi nel mondo, superando i 400 punti vendita in Cina. Il 2023 è stato per il "nostro gruppo un anno di ulteriore crescita, nel quale abbiamo raggiunto livelli record in valore assoluto", afferma l'amministratore delegato Enrico Vita.