Alluvione Marche, chiusa indagine bis per 23 indagati

Procura L'Aquila contesta esondazione e omicidio colposi

Alluvione Marche, chiusa indagine bis per 23 indagati

Alluvione Marche, chiusa indagine bis per 23 indagati

Altri 23 indagati dalla Procura di L'Aquila per l'alluvione che nelle Marche causò ingenti danni e 13 vittime la sera del 15 settembre 2022: nel mirino presunte negligenze o omissioni in opere che avrebbero concorso al rischio di criticità idraulica. Dopo l'inchiesta che ha portato a 14 inviti a comparire per ipotesi di ritardi nell'allarme ai cittadini, i magistrati hanno chiuso un'indagine bis a carico di 23 persone: contestati, a vario titolo, la cooperazione nella causazione colposa dell'esondazione del Nevola e Misa nel Senigalliese (Ancona), l'omicidio colposo plurimo e lesioni colpose. Gli avvisi sono in corso di notifica.