Mercoledì 22 Maggio 2024

100mila in piazza a Tel Aviv per le elezioni e gli ostaggi

Secondo organizzatori. Media, 'maggiore protesta dal 7 ottobre'

100mila in piazza a Tel Aviv per le elezioni e gli ostaggi

100mila in piazza a Tel Aviv per le elezioni e gli ostaggi

Sono circa 100mila - secondo gli organizzatori - gli israeliani scesi in piazza stasera a Tel Aviv in un protesta contro il governo di Benyamin Netanyahu e per un accordo che riporti a casa gli ostaggi ancora a Gaza a 6 mesi dal loro rapimento da parte di Hamas. I media parlano invece di "decine di migliaia" ma la definiscono "la più grande dal 7 ottobre". La protesta si è svolta lungo il ministero della Difesa - l'unico a Tel Aviv - per concentrarsi all'incrocio della Ayalon, la tangenziale, rinominata 'Piazza della democrazia'. Tra gli slogan campeggiano quelli che chiedono "elezioni subito" e "Liberate gli ostaggi subito".