World Cup, Vermeir sfrutta l’aria di casa

Il belga domina a Mechelen, Gaudiano costretto al ritiro

Migration

di Paolo Manili

Si è conclusa con una squillante vittoria belga l’ultima tappa 2022 della Longines Fei World Cup a Mechelen, in Belgio: a prevalere nel combattutissimo barrage a cinque, grazie al tempo migliore, è stato l’asso "di casa" Vim Vermeir sul 14enne castrone baio Bwp Iq van het Steentje, un figlio di Toulon che ha rovinato la festa ai due binomi tedeschi rimasti in testa per gran parte della gara, e che hanno dovuto scendere ciascuno un gradino del podio finale, piazzandosi secondo e terzo: Hans Dieter Dreher (Cous Cous) e Daniel Deusser (Scuderia 1918 Tobago Z). Al quarto e quinto posto altri due belgi: ma se Pieter Devos (Mom’s Toupie de La Roque) ha a sua volta chiuso con doppio zero, classificato sul tempo, Gilles Thomas (Calleryama) ha riportato 04 penalità.

L’unico azzurro in gara, Emanuele Gaudiano è incappato in una giornata no del suo Chalou (già poco brillante nella gara di 1,50 m. del giorno prima, chiusa con 10 penalità) ed è stato costretto al ritiro. Ma per l’azzurro la trasferta a Mechelen risulta comunque positiva, avendo conquistato ben due vittorie nelle giornate precedenti: giovedì con l’hannoverano di 10 anni Crack Balou ha siglato una prova a barrage (h.1, 45 m.), con oltre un secondo di vantaggio sull’asso olandese Harrie Smolders su Uricas vd Kattevennen), venerdì su Chaccobeto si è imposto nella gara a tempo (h. 1,40 m.) davanti all’elvetico Pius Schwizer (Ellie de Chasnay).

Dopo le nove tappe del 2022 la classifica generale della Fei World Cup vede in testa sempre lo svedese Von Eckermann (68 p.), settimo in gara qui a Mechelen su Iliana, mentre Deusser è secondo (60 p.).

Gaudiano al momento occupa la quattordicesima posizione (27 p.) in classifica generale e il suo obiettivo è rimanere, anche nelle cinque tappe previste dal calendario per il 2023, entro i primi 18, ossia tra coloro che andranno alla finalissima mondiale in Usa (4-8 aprile 2023 Omaha, Nebraska).

Il prossimo appuntamento è in Svizzera a Basilea, dal 12 al 15 gennaio, in occasione della prima gara del 2023.