Sabato 22 Giugno 2024

Miracolo Maignan, Thiaw c’è, Leao spento

MAIGNAN 8. Compie un vero miracolo su Kane in extratime che vale i quarti di finale: imprescindibile.

KALULU 7. Gara senza paura: si allarga all’occorrenza, sale e ritorna con tempismo. Personalità.

THIAW 7. Bravissimo a disinnescare il potenziale d’attacco di casa, non disdegna sortite offensive e falli tattici.

TOMORI 7,5. Copre bene su Kane, blocca le linee di passaggio e sigilla i varchi con imperiosità e precisione.

MESSIAS 6. Ha due buone occasioni per colpire ma la mira non lo sostiene: buona prova ma è costretto a dare forfait.

TONALI 7. E’ il fulcro del centrocampo dove trova spazio e modo di agire per cercare Leao e Giroud. Gara di totale sostanza.

KRUNIC 5,5. A volte si abbassa troppo e perde troppo di palloni che potevano costare caro. Meglio nella ripresa.

THEO HERNANDEZ 7,5. Fondamentale nelle due fasi, si accentra spesso e trova inserimenti preziosi per fare male agli inglesi. Non lascia spazio a Kulusevski e causa l’espulsione di Romero.

BRAHIM DIAZ 7,5. Morde alle caviglie degli avversari, è abilissimo nello stretto regalando numeri di magia: e sfiora il gol.

LEAO 5,5. Doveva essere la sua notte ma aspetta di avere il pallone giusto per colpire senza andarselo a prendere. Manca di cattiveria e di mira.

GIROUD 6,5. Un’altra gara di sacrificio e generosità: fa a sportellate, vince i duelli e conquista falli tattici con esperienza.

All. PIOLI 7,5. La notte di Londra è rossonera: voleva solidità e determinazione e la squadra lo accontenta. Dopo 11 anni arrivano i quarti di finale.

Saelemaekers 6. Approccia bene il match. Bennacer 6. Ci prova. Origi 6. Il palo grida vendetta. Rebic sv.

Voto squadra 7,5.

Ilaria Checchi