Sabato 20 Aprile 2024

La Nba a Parigi, Golden State alla Casa Bianca

LeBron gioca contro il figlio del suo primo avversario e lo batte

Migration

I Bulls e i Pistons sotto la Tour Eiffel, Golden State ricevuta dal presidente degli Stati Uniti Joe Biden, LeBron James che si trova di fronte il figlio di un avversario della sua prima partita e gli dà una lezione sul campo: il bello della Nba è che ogni giorno fioriscono storie. Oggi per la seconda volta nella storia il torneo professionistico americano disputerà una partita a Parigi. Di fronte Detroit Pistons e Chicago Bulls, all’Arena Bercy. Per i Bulls è la terza volta nella capitale francese, anche se ai tempi di Jordan e Pippen si trattava di precampionato. Per i Pistons è una prima assoluta.

Intanto negli States Denver batte 122-113 su Portland e mantiene la testa a ovest con 31 vittorie in 44 partite. Il solito Nikola Jokic mette a referto l’ennesima tripla doppia con 36 punti, 12 rimbalzi e 10 assist, per Portland non bastano i 44 di Damian Lillard. Vincono anche Philadelphia, Milwaukee e San Antonio (106-98 sui Brooklyn Nets con 36 punti e 11 rimbalzi per Johnson). E mentre il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e la sua vice Kamala Harris hanno ricevuto alla Casa Bianca i campioni dell’anno scorso, i Golden State Warriors, LeBron James ha affrontato gli Houston Rockets di Jabari Smith jr, che in campo gli ha ricordato: "Hai giocato contro mio padre nella tua partita d’esordio, ricordi?". No, perché Smith non entrò in campo nei Sacramento Kings in quella gara contro Cleveland 20 anni fa. Poi il giovane Smith ha sbagliato volendo strafare: "Ti senti vecchio?", ha detto a uno stupito LeBron. Che ha chiuso la partita con 48 punti, 8 rimbalzi e 9 assist, trascinando i Lakers alla vittoria per 140 a 132.