Mercoledì 22 Maggio 2024

Due mesi dopo, riecco Berrettini E l’Italia vola: ora la Norvegia

Battuto il Brasile con la Bronzetti nella United Cup mista in Australia, lunedì il secondo turno

L’Italia ritrova Matteo Berrettini e torna a vincere, anche se la United Cup che dà il via alla nuova stagione del tennis non è ovviamente paragonabile alla Davis. Comunque è iniziata con una vittoria ai danni del Brasile il cammino degli azzurri nel torneo a squadre miste che si sta tenendo a Brisbane. Dopo l’1-1 della prima giornata, Berrettini ha vinto su Monteiro (6-4 7-6); poi Lucia Bronzetti ha dato il punto definitivo battendo Laura Pigossi 6-0, 6-2, prima che nel doppio misto Rosatello-Berrettini cedessero a StefaniMatos in una partita ormai inutile. A questo punto, lunedì 2 e martedì 3 gennaio l’Italia sfiderà la Norvegia, terza squadra inserita nel girone del torneo che si disputa al Queensland Tennis Centre.

Battendo Monteiro, Berrettini è tornato al successo in singolare dopo oltre due mesi (la finale di Napoli persa contro Musetti lo scorso 23 ottobre era stato il suo ultimo match ufficiale). Il 26enne romano ha ottenuto l’88% dei punti con la prima di servizio, (38 su 43), non ha concesso nemmeno una palla-break e ha dettato il ritmo dello scambio con il diritto ogni volta che ha potuto.

Quindi Lucia Bronzetti, numero 54 Wta, ha completato l’opera liquidando in un’ora e 17 minuti, Laura Pigossi, numero 118 del ranking.

La prima giornata della United Cup è stata completata con le altre partite che si giocavano anche a Perth e Sydney. Nel gruppo A la Grecia completa batte 4-1 la Bulgaria, stesso risultato per gli Usa sulla Repubblica Ceca (di Petra Kvitova l’unico punto grazie al 7-6 6-4 su Jessica Pegula) mentre Harriett Dart firma la vittoria della Gran Bretagna sull’Australia padrona di casa. Dominanti Francia e Svizzera, che rifilano un secco 5-0 rispettivamente ad Argentina e Kazakhstan grazie anche ai successi di Caroline Garcia e Stan Wawrinka.

Intanto aspettando l’Australian Open, Lucrezia Stefanini e Sara Errani debutteranno nelle qualificazioni dell‘ASB Classic, Wta 250 sui campi in cemento di Auckland. La 24enne di Carmignano, n.140 Wta è stata sorteggiata al primo turno contro l‘olandese Arantxa Rus, n.116, mentre la 35enne ravennate, n.109 Wta, debutta contro la neozelandese Vivian Yang, 17 anni, n.806 del ranking, in tabellone grazie ad una wild card.