Sassuolo - Sampdoria (Ansa)
Sassuolo - Sampdoria (Ansa)

Reggio Emilia, 29 agosto 2021 - Il Sassuolo ospita la Sampdoria al Mapei Stadium per la seconda giornata di Serie A. Gli emiliani comandano il gioco per buona parte del match, ma non sono in grado di trovare il colpo vincente anche per via di una grande prestazione tra i pali di Audero. I blucerchiati tornano in Liguria con un punto prezioso dopo la sconfitta maturata nell'esordio stagionale contro il Milan, mentre per i neroverdi arriva il quarto punto in classifica.

Primo tempo

Dionisi e D'Aversa schierano le proprie squadre a specchio con il 4-2-3-1. Il Sassuolo sceglie davanti Boga, Djuricic e Raspadori dietro Caputo, mentre nella Sampdoria ci sono Candreva, Verre e Damsgaard alle spalle di Quagliarella. Djuricic è il più caldo tra i padroni di casa: al 4' impegna Audero dalla distanza e al 19' sfiora il palo con un destro a giro che si spegne sul fondo. Dall'altra parte i blucerchiati si rendono insidiosi con qualche buona iniziativa di Candreva e Verre, ma senza mettere mai realmente in difficoltà Consigli. La prima frazione di gioco si conclude sul punteggio di parità.

Secondo tempo

Colley commette un errore gravissimo al 50', quando perde palla e lancia Caputo in porta. L'attaccante neroverde cerca il pallonetto su Audero, che era già fuori dai pali, e spreca calciando sopra la traversa. La Samp continua a soffrire e fare densità in area, lasciando degli spazi per le conclusioni dalla distanza degli specialisti emiliani. Uno di questi è Boga, che al 59' carica il destro e da lontanissimo costringe Audero ad una parata super all'angolo alto. Il Sassuolo mantiene il pallino del gioco per buona parte del secondo tempo, senza concretizzare la notevole mole di gioco creato. I blucerchiati alzano la pressione negli ultimi minuti e tentano qualche conclusione da fuori che non impensierisce Consigli.

Leggi anche: F1 GP Belgio, Verstappen vince una gara-farsa