Ripartenza dietro alla safety car a Spa (Ansa)
Ripartenza dietro alla safety car a Spa (Ansa)

Spa-Francorchamps (Belgio), 29 agosto 2021 - Il maltempo scombina tutti i piani sul circuito di Spa e mette in crisi la direzione gara che permette, dopo due sospensioni e rispettive ripartenze, di far completare dietro alla safety car un numero di giri sufficienti a rendere valido il Gran premio e far attribuire i punti per il mondiale. Non c'è stata competizione, nessuno ha potuto fare sorpassi e pertanto l'ordine d'arrivo finale è stato lo stesso della griglia di partenza determinata dalle qualifiche. Max Verstappen risulta quindi vincitore del Gp del Belgio 2021 nonostante la gara-farsa, George Russell e la Williams hanno potuto festeggiare lo straordinario risultato conquistato ieri nelle qualifiche sul bagnato, mentre Lewis Hamilton, arrabbiato per le decisioni prese dalla direzione gara, sale sul podio al terzo posto. I pochi giri effettuati dietro alla safety car hanno assegnato la metà dei punti: Verstappen ottiene 12,5 punti mentre Hamilton prende 7,5 punti, perdendone quindi 5 sul diretto rivale per il titolo Mondiale. È inevitabile la polemica finale su una gara che non c'è stata ma cha ha comunque un valore per il campionato. 

La classifica piloti aggiornata

Cosa è accaduto

Dopo oltre 3 ore di attesa a causa della pioggia che ha reso impraticabile il circuito, alle 18.17, la direzione gara ha deciso di fare ripartire il Gp del Belgio per una mini-gara che sarebbe dovuta durare 60 minuti in totale. Il re-start è stato dato dietro alla safatey car ma dopo pochi giri, con le condizioni della pista ancora proibitive, è stata esposta la bandiera rossa per una nuova sospensione della gara. Poi resa definitiva dalla dichiarazione di fine della gara. È stato l'epilogo di un Gran premio che è stato solo una lunga attesa di un miglioramento delle condizioni del tempo che non c'è mai stato.  Alle 15, orario fissato per la normale partenza del Gp, la direzione gara ha prima ritardato il via a causa della pioggia, ha poi fatto fare 2 giri alle monoposto dietro alla safety car e quindi ha sospeso una prima volta le procedure in attesa di un cambiamento delle condizioni della pista. La pioggia non ha mai diminuito la sua intensità e per ore piloti e team sono rimasti fermi ai box aspettando di conoscere l'orario della nuova partenza oppure di ricevere la comunicazione dell'annullamento definitivo della gara. Poi la direzione gara ha fissato la ripartenza alle 18.17, le monoposto hanno fatto un altro giro dietro alla safety car, sufficiente a rendere valido il Gp, e poi è stata esposta la bandiera rossa. Tutti ai box e dopo una decina di minuti la decisione finale di dichiarare conclusa una gara-farsa chiusa con anche la cerimonia del podio.

Max Verstappen dopo la pole position sul bagnato (Ansa)

Gp Belgio 2021, le strategie di gara

Gp Belgio: gli orari tv (diretta e in differita)

La griglia di partenza

- Prima fila
Max Verstappen (Ola/Red Bull-Honda)
 George Russell (Gb/Williams-Mercedes) 

- Seconda fila
Lewis Hamilton (Gb/Mercedes) 
Daniel Ricciardo (Aus/McLaren-Mercedes) 

- Terza fila
Sebastian Vettel (Ger/Aston Martin-Mercedes) 
Pierre Gasly (Fra/AlphaTauri-Honda) 

- Quarta fila
Sergio Pérez (Mes/Red Bull-Honda) 
Esteban Ocon (Fra/Alpine-Renault) 

- Quinta fila
Lando Norris (Gb/McLaren-Mercedes) 
Charles Leclerc (Mon/Ferrari) 

- Sesta fila
Carlos Sainz Jr (Spa/Ferrari) 
Nicholas Latifi (Can/Williams-Mercedes) 

- Settima fila
Valtteri Bottas (Fin/Mercedes)* 
Fernando Alonso (Spa/Alpine-Renault) 

- Ottava fila
Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo-Ferrari) 
Yuki Tsunoda (Gia/AlphaTauri-Honda) 

- Nona fila
Mick Schumacher (Ger/Haas-Ferrari) 
Kimi Räikkönen (Fin/Alfa Romeo-Ferrari) 

- Decima fila
Nikita Mazepin (Rus/Haas-Ferrari)
Lance Stroll (Can/Aston Martin-Mercedes)*  

*Bottas e Stroll sono stati penalizzati di cinque posizioni sulla griglia di partenza per aver causato degli incidenti nel Gp d'Ungheria.

Gp del Belgio: la gara in diretta