Matteo Politano e Fabio Quagliarella (Ansa)
Matteo Politano e Fabio Quagliarella (Ansa)

Genova, 10 aprile 2021 - Riprendere a macinare vittorie dopo la frenata nel recupero contro la Juventus: la prossima tappa della rincorsa Champions del Napoli è Genova, sponda Sampdoria, match in programma domenica 11 aprile alle 15 allo Stadio Ferraris.

Le probabili formazioni

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Colley, Augello; Candreva, Thorsby, Askildsen, Damsgaard; Gabbiadini, Quagliarella. All.: Ranieri

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Koulibaly, Manolas, M. Rui; F. Ruiz, Demme; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen. All.: Gattuso

Orari tv e dove vederla

Sampdoria-Napoli (fischio d'inizio alle 15) sarà trasmessa in diretta tv e in esclusiva da Sky sui canali Sky Sport Uno (numero 201 satellite, 472 e 482 digitale terrestre) e Sky Sport (numero 253 del satellite). Disponibile anche lo streaming sul dispositivo SkyGo.

Qui Napoli

L'asterisco in classifica è sparito e, con esso, la speranza di centrare la quinta vittoria di fila. Nella dolorosa sconfitta per mano della Juventus la nota lieta è stato il rigore trasformato all'ultimo respiro da Insigne che consente agli azzurri di appaiare i bianconeri nel computo degli scontri diretti in caso di arrivo in volata: in quest'ipotesi la palla passerebbe a una differenza reti possibilmente da migliorare contro avversari sulla carta più deboli come può essere una Sampdoria a un passo dalla salvezza. Espugnare Marassi tuttavia per i partenopei è spesso un'impresa ardua e così, nonostante le scorie di mercoledì, Gattuso non ha intenzione di proporre turnover. Le principali novità albergheranno in difesa, con i rientri di Ospina tra i pali e Manolas accanto a Koulibaly: sulle corsie agiranno Di Lorenzo e Mario Rui, a sua volta in panchina contro la Juve. In mediana spazio al tandem Fabian Ruiz-Demme, con Politano, Zielinski e Insigne a supporto di Osimhen: niente da fare per Lozano e Mertens, in ombra mercoledì.

Qui Sampdoria

All'andata Jankto illuse i suoi prima del ritorno degli azzurri firmato Lozano-Petagna: stavolta il ceco partirà dalla panchina, mentre saranno totalmente fuori causa Adrien Silva (squalificato) e Torregrossa ed Ekdal (infortunati). Ci sarà invece Audero tra i pali, protetto da Bereszynski, Tonelli, Colley e Augello: gli esterni saranno Candreva e Damsgaard, con Thorsby e Askildsen in mediana e il tandem di ex Gabbiadini-Quagliarella in attacco. Quest'ultimo dovrebbe essere regolarmente in campo nonostante un fastidio al polpaccio accusato nei giorni scorsi.

Leggi anche - Serie A, Juventus-Genoa: probabili formazioni e dove vederla in tv