Martedì 18 Giugno 2024

Australian Open, Berrettini pesca Murray Per Sinner c’è Edmund

Gli Australian Open, primo Slam della stagione, partono lunedi prossimo con sei italiani al via nel tabellone principale maschile. Sinner, Musetti e Sonego sono nella parte alta, quella presidiata da Nadal, primo favorito del seeding insieme a Tsitsipas e Medvedev. Berrettini e Fognini sono invece nella parte bassa, quella di Ruud, seconda testa di serie, insieme a Djokovic, nove volte vincitore a Melbourne. Berrettini, n.14 Atp debutta contro contro il cinque volte finalista Andy Murray. Chi vince affronterà il vincente della sfida tra Fabio Fognini e l’australiano Thanasi Kokkinakis.

Un inglese anche per Jannik Sinner, 15ª testa di serie, che affronterà al primo turno Kyle Edmund, n.583 Atp, in gara grazie al ranking protetto. Lorenzo Musetti, n.19 Atp e 17esima testa di serie farà il suo esordio con il sudafricano Lloyd Harris, n.212, anche lui in tabellone grazie al ranking protetto. Lorenzo Sonego se la gioca contro il portoghese Nuno Borges, n.112 del ranking. Mattia Bellucci, n.153 del ranking, è il sesto azzurro in tabellone e arriva dalle dalle qualificazioni. Al 21enne di Busto Arsizio toccherà il francese Benjamin Bonzi numero 50 del mondo.

Rafa Nadal e Daniil Medvedev, protagonisti della finale dello scorso anno potrebbero incrociarsi di nuovo quest’anno, ma stavolta nei quarti. Nella parte bassa possibile un’altra rivincita - sempre nei quarti - tra Novak Djokovic e Nick Kyrgios dopo la finale di Wimbledon. Nadal, diventato l’anno scorso il quarto giocatore nella storia a vincere ogni Slam in singolare almeno due volte, al primo turno affronterà il mancino britannico Jack Draper. Nel terzo quarto, il primo della parte bassa, Novak Djokovic debutta contro lo spagnolo Roberto Carballes Baena. Ma attenzione a Nick Kyrgios, che sogna di diventare il primo australiano a trionfare nello Slam di casa dai tempi di Mark Edmondson nel 1976, contro cui potrebbe scontrarsi nei quarti nella riedizione dell’ultima finale di Wimbledon.

Non ci sarà invece il numero uno più giovane della storia, Carlos Alcaraz. Mentre ci sarà il grande ritorno in campo di Alexander Zverev, costretto a un lungo periodo di stop dopo l’incidente alla caviglia. Poi occhi puntati anche sul numero 2 del torneo, Casper Ruud.