14 mag 2022

Marcell Jacobs torna in pista sui 100 metri al Memorial Ottolia di Savona

Dopo il forfait di Nairobi per problemi gastrointestinali, il campione olimpico ha deciso di non correre i 200 metri

epa09836799 Gold medalist Lamont Marcell Jacobs of Italy celebrates after the Men�?s 60m final at the World Athletics Indoor Championships in Belgrade, Serbia, 19 March 2022.  EPA/ROBERT GHEMENT
Marcell Jacobs (Ansa)

Roma, 14 maggio 2022 - Marcell Jacobs torna a correre i 100 metri dopo la vittoria alle Olimpiadi Tokyo. Dopo aver dato forfait a Nairobi a causa di un virus che gli ha provocato disturbi gastrointestinali, Jacobs mercoledì sarà in pista a Savona nel Memorial Ottolia, dove non correrà come previsto i 200 metri, ma i 100.

Jacobs sarà la star del Memorial Ottolia del 18 maggio. Il campione olimpico ha scelto di correre la distanza che lo ha reso famoso a Tokyo: a scelta è stata comunicata stamattina in conferenza stampa dall'organizzatore del meeting di Savona, Marco Mura. Per Jacobs, tornato giovedì agli allenamenti insieme al suo coach Paolo Camossi, sarà la prima uscita sui 100 metri dopo la gara delle Olimpiadi dello scorso 1° agosto, quando fece segnare il record europeo di 9.80.

Tutti gli occhi del mondo saranno puntati sull'impianto ligure, con il quale il campione olimpico ha un rapporto speciale: è qui che dodici mesi fa ha siglato il primo record italiano della propria carriera, scendendo sotto i dieci secondi per la prima volta con 9.95 e inaugurando la cavalcata che
lo ha portato fino alla gloria. La gara dei 100 metri della Fontanassa vedrà ai blocchi di partenza tre dei quattro staffettisti azzurri che hanno conquistato l'oro con la 4x100: annunciata già da settimane la presenza di Fausto Desalu (Fiamme Gialle) e di Lorenzo Patta (Fiamme Gialle), quest'ultimo decollato proprio a Savona nella scorsa stagione con 10.13.

In gara anche l'ex primatista d'Europa Jimmy Vicaut e i promettenti azzurri Matteo Melluzzo (Fiamme Gialle), Chituru Ali (Fiamme Gialle) e Wanderson Polanco (Atl. Riccardi Milano 1946). Nella conferenza di stamattina è stata anche annunciato il cast del peso: non mancheranno gli azzurri Zane Weir (Fiamme Gialle), quinto ai Giochi e sesto ai Mondiali indoor, e Nick Ponzio
(Athletic Club 96 Alperia), settimo nella rassegna iridata in sala. A sfidarli sarà un nome di spicco della specialità come il tedesco due volte campione del mondo David Storl, oro mondiale nel 2011 e 2013 e argento olimpico a Londra nel 2012. In pedana anche il bosniaco Mesud Pezer e il francese Frederic Dagee. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?