7 mar 2022

golf, Scalise 14° in Sudafrica

L'azzurro ha completato il torneo Mangaung Open del circuito Challenge Tour sfiorando la top ten. Vittoria a Oliver Hundeboll Jorgensen

featured image
Lorenzo Scalise

EPILOGO: A Bloemfontein, in Sudafrica, è andato in scena il quarto di sette tornei organizzati in combinata con il Sunshine Tour: il Mangaung Open. L'evento si è disputato sui percorsi del Schoeman Park Golf Club e del Bloemfontein Golf Club (teatro del terzo e quarto round) e ad avere la meglio è stato Oliver Hundeboll Jorgensen con un totale di 267 (68 67 66 66, -21) colpi. Buona prova di Lorenzo Scalise, il migliore degli italiani, che ha chiuso 14/o con 273 (72 65 65 71, -15). Protagonista di due round bogey free (il secondo e il 'moving day'), nell'ultimo giro il classe 1995 di Vimercate è stato anche vicino alla vetta del leaderboard, ma tre bogey consecutivi (alla 13, 14 e 15) lo hanno costretto a perdere qualche posizione. Jacopo Vecchi Fossa, vincitore nel 2021 dell’ordine di merito dell’Alps Tour, si è piazzato 58/o con 281 (65 70 72 74, -7). Enrico Di Nitto, invece, 69/o con 284 (70 68 72 74, -4). Non hanno superato il taglio Aron Zemmer (72 70) e Federico Maccario (71 71), 132/i con 142 (-2), oltre a Philip Geerts, 193/o con 147 (75 72, +3).

Oliver Hundeboll Jorgensen si è imposto grazie ad un birdie all'ultima buca del torneo davanti ai sudafricani Tristen Strydom e Luke Jerling, secondi con 268 (-20). Quest'ultimo era leader insieme a Hundeboll, ma a causa di un bogey alla 18 non è riuscito a forzare il playoff. Il danese, dunque, dopo aver scalato otto posizioni grazie ad un ultimo giro da 66 (-6) colpi condito da sette birdie e un bogey, si aggiudica il primo titolo in carriera sul Challenge Tour incassando un assegno di 35.970,43 euro su un montepremi complessivo di 250.000 dollari.

PROLOGO: Il Challenge Tour resta in Sudafrica per il quarto di sette tornei organizzati in combinata con il Sunshine Tour: il Mangaung Open. L'evento, in programma dal 3 al 6 marzo, si disputerà sui percorsi del Bloemfontein Golf Club e del Schoeman Park Golf Club, a Bloemfontein, e vedrà impegnati sei italiani: Lorenzo Scalise e Aron Zemmer, reduci dal 38° e dal 53° posto ottenuto al Jonsson Workwear Open, Philip Geerts e Jacopo Vecchi Fossa, che proveranno invece a riscattarsi dopo il taglio non superato la scorsa settimana. A questi si aggiungono anche Enrico Di Nitto e Federico Maccario.

Il torneo mette in palio un montepremi complessivo di 250.000 dollari. Tutti gli occhi sono puntati su Juan Carlo Ritchie, reduce da due vittorie consecutive ottenute al Bain’s Whisky Cape Town Open e al Jonsson Workwear Open. Il sudafricano punta al tris di successi, ma dovrà vedersela con un field di qualità. Ricordiamo, tra gli altri giocatori in campo,il tedesco Alexander Knappe (vincitore del Dimension Data Pro-Am), il neozelandese Daniel Hillier, il francese Felix Mory, i belgi Kristof Ulenaers e Christopher Mivis, reduce da due secondi posti consecutivi, e il padrone di casa Wilco Nienaber, cresciuto proprio a Bloemfontein.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?