Tecnologie e biosostenibilità per l’agro-alimentare

22/08/2021 - di Lorenzo Pedrini

Tra le novità del Sana un posto d’onore se lo prenderà SanaTech, il primo Salone professionale dedicato alla filiera della produzione agroalimentare, zootecnica e del benessere, biologica ed ecosostenibile.

Promosso da BolognaFiere, con il sostegno di FederBio Servizi e la segreteria tecnico-scientifica di Avenue Media, punterà, nei prossimi anni, a farsi vetrina per focus tematici riservati agli operatori di settore. A cominciare, il prossimo settembre, da un denso calendario di approfondimenti sul tema del packaging tanto caro all’industria bolognese, declinato sia in ottica alimentare sia sul fronte della cosmesi ‘bio’.

Food e Beauty, dunque, in un’area espositiva dedicata all’interno del neonato Padiglione 37, a partire dai due eventi ad hoc del 10 settembre, ‘Packaging responsabile: focus on cosmetics’, alle ore 10.30 con la sua analisi sulle ultime innovazioni in fatto di sostenibilità e circolarità, e ‘Packaging sostenibile: focus agroalimentare’, alle ore 14.30. Poi, spazio a temi come ‘Gestione resiliente e protezione sostenibile in frutticoltura e viticoltura biologica (9 settembre, 10.00-12.30); ‘Panoramica tecnico-legislativa sui metodi per la gestione degli infestanti nelle aziende e sui prodotti alimentari nel settore biologico’ (9 settembre, 15.30-17.30); ‘La nutrizione della pianta in agricoltura biologica’ (10 settembre, 15.30-17.30); ‘La filiera produttiva del biologico e del naturale: punto di vista dei giornalisti stranieri (10 settembre, 12.15-13.30);‘Selvicoltura eagroselvicoltura: risorse per l’ambiente rurale eurbano’ (10 settembre,14.00-15.30) e ‘L’ortobioattivo’ (12 settembre,14.00-15.30).