Venerdì 24 Maggio 2024

Statua di Ercole a grandezza naturale ritrovata a Roma al Parco Scott: una grande sorpresa

La splendida scoperta è affiorata dall'area di cantiere tra la Cristoforo Colombo e la via Appia Antica

Il ritrovamento della statua di Ercole a Roma

Il ritrovamento della statua di Ercole a Roma

Roma, 27 gennaio 2024 - "Oggi, dopo settimane di movimentazioni di terra di riporto completamente priva di reperti di interesse archeologico, Parco Scott ci ha regalato una grande sorpresa: una statua marmorea a grandezza naturale che, per la presenza della clava e della leontè - la pelle di leone che ne copre il capo - possiamo senz'altro identificare con un personaggio in veste di Ercole. Grazie all'archeologa Federica Acierno che sta seguendo gli scavi", così il post sui social del Parco Archeologico dell'Appia Antica che racconta che nell'area di Parco Scott, tra la Cristoforo Colombo e la via Appia Antica, Acea Gruppo con Bacino sud SRL, da diversi mesi ha attivo un cantiere per un difficile intervento di revisione e bonifica del condotto fognario.

Clicca sull'immagine per vedere la gallery

false

Record all'asta per “Amore e Psiche stanti” di Canova: aggiudicato a 1,2 milioni di euro

Dalle voragini alla scoperta

È successo che "in più punti il collassamento della vecchia conduttura, databile al secolo scorso, aveva infatti portato all'apertura di pericolose voragini nel Parco e a smottamenti della collina. Si è reso quindi necessario un ampio e complesso intervento che ha comportato grandi movimentazioni di terra e al quale seguirà un completo ripristino del profilo altimetrico dell'area e la piantumazione di nuove alberature come concordato con il Parco Regionale dell'Appia Antica". 

L'area però è "pregevole dal punto di vista naturalistico, ed è anche un'area "di interesse archeologico": siamo infatti nei pressi del Sepolcro di Priscilla". Ora quindi "al secondo miglio della via Appia Antica e i lavori di sbancamento, che hanno raggiunto la quota di ben 20 metri sotto il livello di piano di calpestio, sono stati costantemente seguiti da un archeologo, coordinato dai funzionari del Parco Archeologico dell'Appia Antica". Ed oggi lo splendido ritrovamento della statua di Ercole.

Baglio (Pd): "Roma è oggi più bella e più ricca"

"Roma è ancora più ricca di cultura. E' una bellissima notizia il ritrovamento di una pregevole statua di Ercole di probabile età imperiale, ritrovata durante le operazioni di scavo in corso nei pressi di Parco Scott, all'Ardeatino, nell'VIII Municipio. Le meraviglie di Roma non finiscono mai e ci ricordano quanto sia importante la tutela e la valorizzazione della nostra ricchezza e dei nostri siti archeologici. Come maggioranza abbiamo approvato nelle scorse settimane in Aula una mozione per sostenere la candidatura della 'Via Appia. Regina Viarum' come patrimonio mondiale Unesco. E' un atto che dà valore alle politiche culturali di questa città e che questa amministrazione sta promuovendo a iniziare dagli investimenti sul patrimonio con 'Caput Mundi'. Un grazie al Parco Archeologico dell'Appia Antica per l'opera costante di tutela e salvaguardia. Roma è oggi più bella e più ricca". Così in un comunicato la capogruppo del Partito democratico in Campidoglio Valeria Baglio e la presidente della commissione capitolina Cultura e consigliera dem Erica Battaglia.