Giovedì 20 Giugno 2024

Rino Barillari aggredito da Gerard Depardieu a Roma. Il ‘king’ dei paparazzi in ospedale

L’attore francese, 75 anni, infastidito dagli scatti rubati mentre pranzava in via Veneto. L’avvocato lo difende: “Il fotoreporter ha spinto violentemente la sua compagna”

Il fotoreporter Barillari dopo l'aggressione da parte dell'attore francese Gerard Depardieu (Ansa)

Il fotoreporter Barillari dopo l'aggressione da parte dell'attore francese Gerard Depardieu (Ansa)

Roma, 21 maggio 2024 – Il fotoreporter Rino Barillari è finito in ospedale dopo essere stato aggredito da Gerard Depardieu nel centro di Roma. Da una prima ricostruzione, l'attore 75enne si è infastidito per le foto che il ‘king’ dei paparazzi gli stava scattando e lo avrebbe colpito con due o tre pugni al volto. Sembra che il divo francese stesse pranzando con alcune persone, tra cui la fidanzata, ai tavolini dell'Harry's bar di via Veneto.

Dopo l’aggressione Depardieu si è allontanato su un'auto Ncc, mentre Barillari è stato trasportato in ospedale in codice verde. Sul posto sono intervenuti che hanno raccolto le testimonianze e che vaglieranno anche le immagini di videosorveglianza. 

Un ritorno della ‘Dolce vita’

L’episodio odierno ha riportato alla mente scene della ‘dolce vita’, quando per via Veneto circolava il jet-set internazionale e gli scoop di Barillari erano all’ordine del giorno. "Depardieu mi ha dato tre cazzotti in faccia – racconta ora lo stesso paparazzo –. Mi fa male la testa oh, mica ho più 15 anni, ce ne ho 79". 

Sorpreso da quanto successo anche il titolare dell'Harry's bar, Piero Lepore, il primo a soccorrere il fotoreporter. "Erano scene che succedevano fino a 15 anni fa: prima ci eravamo abituati, oggi sembra di essere tornati indietro nel tempo e veramente non ce lo aspettavamo", dice all'Adnkronos. "Depardieu stava mangiando esternamente con degli amici, erano in sei, è passato Barillari, lo ha visto e gli ha fatto un po' di foto – racconta Lepore –. Mentre stava facendo le foto, la donna che era con Depardieu gli si è scagliata addosso in una maniera incredibile, gliene ha dette di tutti i colori". A quel punto "è arrivato Depardieu senza dire niente, ha sferrato due cazzotti a Rino. Poi è salito nell'auto e sono andati via".

La versione di Depardieu

Diversa la versione fornita dall’avvocato di Depardieu. “Il cosiddetto 're dei paparazzi' Rino Barillari, noto anche per le sue foto e per i suoi metodi aggressivi, ha spinto violentemente la compagna di Gérard Depardieu, Magda Vavrusova, oggi nel cuore di Roma", scrive in una nota il legale Delphine Meillet, sottolineando che la donna è rimasta “scioccata” dall’accaduto ed è stata portata al Policlinico Umberto I. ''Il fotografo mi ha spinto toccandomi il busto e il petto con il braccio. In questo momento in cui presento la denuncia provo ancora dolore, è stato violentissimo", ha dichiarato Vavrusova agli agenti della Questura di Roma ai quali ha sporto denuncia per violenza.

Ricostruendo l'accaduto, l'avvocato Meillet poi spiega che "di fronte alla violenza della situazione, Gérard Depardieu, intervenuto tra i paparazzi e la sua compagna, è caduto ed è scivolato su di lui. Il famoso attore e la sua compagna sono saliti quindi in macchina, mentre il fotografo, nonostante tutto quello che era appena successo, persisteva nel tempestarli di foto”, dice ancora l’avvocato Meillet, ricordando quanto raccontato tempo fa dello stesso fotoreporter. “Barillari che in un'intervista ha risposto 'quando rincorri qualcuno e gli scatti una foto, cosa fai con quella foto? Hai bisogno di una storia. La lite era il momento della provocazione: se la persona rifiutava, le foto migliori le ottenevi quando la facevi arrabbiare' sarà perseguito per aver fabbricato la propria storia", conclude l'avvocato di Depardieu.