Sabato 25 Maggio 2024

Uccidono un uomo per rubargli la tessera del reddito di cittadinanza: coppia arrestata per omicidio

É successo a Velletri. La vittima è deceduta in ospedale dopo essere stato aggredito. I carabinieri hanno scoperto altre estorsioni a danni di due pensionati, tra un cui un ultra 90enne

Roma, 13 aprile 2024 – Uccidono a botte un uomo per rubargli la tessera del reddito di cittadinanza. Una coppia di Velletri è stata arrestata per estorsione e omicidio, ad incastrarli le denunce di alcuni pensionati e gli acquisti effettuati con la carta intestata a un 52enne romano, morto in ospedale dopo settimane di agonia. Dopo una lunga indagine, sono scattate le manette per un uomo di 54 anni e una donna 46enne

La coppia è stata arrestata dai carabinieri
La coppia è stata arrestata dai carabinieri

L’omicidio

La vittima – il 52enne S.T., anche lui di Velletri, vicino a Roma – era stata ricoverata in gravi condizioni lo scorso 23 dicembre all’ospedale di Velletri. Quasi un mese dopo, il 21 gennaio, il decesso. Da lì sono partite le indagini che hanno fatto emergere una vicenda inquietante. Non solo il 52enne era stato minacciato e picchiato per estorcergli la tessera del reddito di cittadinanza, ma gli investigatori hanno scoperto altri casi di estorsione

Estorsioni ai pensionati

L’uomo arrestato oggi – un 54enne di Velletri – nel corso del 2023 si reso responsabile di altre estorsioni di denaro ai danni di due pensionati di Velletri, uno dei quali ultranovantenne. Dopo averli minacciati, si era fatto consegnare, nel complesso, la somma di mille euro.

Scattate le manette, l'uomo è stato trasferito nel carcere di Velletri, mentre la donna è stata posta ai domiciliari.