Giovedì 23 Maggio 2024

Incidente a Fonte Nuova a Roma, chi erano i cinque amici legati per sempre

Il compleanno di Flavia appena festeggiato, l'ultimo. I viaggi, le passioni condivise, gli anni più belli. Chi erano Paolo, Alessio, Simone, Flavia e Giulia, morti sulla Nomentana

Fiori per le vittime dell'incidente fatale a Fonte Nuova Roma

Fiori per le vittime dell'incidente fatale a Fonte Nuova Roma

Roma, 27 gennaio 2023 - Sull'asfalto, nel tratto dove l'auto su cui viaggiavano si è schiantata hanno già posato lumini e fiori. Erano amici da sempre i cinque ragazzi morti sulla Nomentana in un tragico incidente avvenuto la scorsa notte tra il 26 e il 27 gennaio.  "Sarete sempre nei nostri cuori", scrivono alcuni amici nei biglietti lasciati sui fiori. E ancora: "vi vorremo sempre bene". 

Alessio Guerrieri, Simone Ramazzotti e Valerio Di Paolo, tre dei ragazzi morti a Roma
Alessio Guerrieri, Simone Ramazzotti e Valerio Di Paolo, tre dei ragazzi morti a Roma

La passione per il calcio, i viaggi insieme e la spensieratezza dell'età. Dai profili social dei ragazzi morti nel drammatico incidente di questa notte a Fonte Nuova emerge una amicizia che li legava da anni, da quando erano adolescenti. Il gruppo, in base a quanto si apprende, stava tornando da una serata trascorsa insieme per festeggiare i 17 anni di Flavia Troisi, una delle due ragazze decedute nello schianto alle porte di Roma. 

In auto c'era Alessio Guerrieri, nato a Tor Lupara, appassionato di calcio assieme a Valerio Di Palo, entrambi morti. Di Palo, dal profilo Instagram, era anche amante del kick boxing. Il gruppo è ritratto anche su una gondola, nel corso di una gita a Venezia in una foto postata sul profilo di Leonardo Chiapparelli, al momento ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Sant'Andrea, e con ogni probabilità alla guida della Fiat 500. 

Sul social Guerrieri, cugino di Simone Ramazzotti altra vittima, ha pubblicato anche un frase dell'ex allenatore della Roma, Claudio Ranieri: "voglio che giochiate per i vostri compagni. Siamo una piccola squadra, quindi dobbiamo lottare con tutto il nostro cuore, con tutta la nostra anima. Non mi interessa il nome dell' avversario tutto quello che voglio è che combattiate. Se saranno migliori di noi". 

"Erano tutti ragazzi del comune, tra i 17 e i 22 anni, tutte famiglie conosciute, lo sgomento è forte. Il giorno dei funerali sarà lutto cittadino, abbiamo già messo le bandiere a mezz'asta", le parole del sindaco di Fonte Nuova (Roma) Piero Presutti. Roma, incidente a Fonte Nuova: la Fiat 500 percorreva la Nomentana a 100 all'ora Incidente stradale nella notte a Fiano Romano: auto contro palo, gravi 4 dei 5 giovani