quotidiano nazionale
27 giu 2022
27 giu 2022

Incendi devastano Roma. Fiamme lungo l'Aurelia: esplodono bombole Gpl. Vasto rogo a Ostia

Le fiamme hanno raggiunto un centro estivo, esplose 50 bombole gpl dalle case e da una rimessa di camper. Nove gli incendi oggi a Roma, D'Amato: "Stress test impegnativo"

27 giu 2022

Roma, 27 giugno 2022 –  Sembra un bollettino di guerra il primo bilancio dell’incendio scoppiato oggi lungo l’Aurelia a Roma: due cavalli feriti, 50 bombole di gpl scoppiate a raffica, camper in fiamme. Evacuati i bambini del centro estivo Le Palme, dove il rogo ha attaccato la struttura in muratura. Quattro poliziotti intervenuti sul posto sono rimasti intossicati dal fumo e hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari. L'attività di spegnimento sta proseguendo, riaperto il Grande Raccordo Anu. Sono 200 i vigili del fuoco impegnati nelle operazioni, anche con due elicotteri del Corpo, con rinforzi arrivati da Umbria, Abruzzo, Toscana, Campania.

Incendi a Roma: altra giornata di emergenza

Il vasto incendio divampato dietro la città militare della Cecchignola, Roma (Ansa)
Il vasto incendio divampato dietro la città militare della Cecchignola, Roma (Ansa)
Approfondisci:

Incendi Roma, si indaga sulle cause dei 9 roghi. Gualtieri: "Giornata difficile"

Altro rogo a Villa Pamphily. In base a quanto ricostruito da polizia e vigili del fuoco, le fiamme in via del Vascello sarebbero partite da un tendone al terzo piano di uno stabile, per poi raggiungere un gazebo al primo piano del palazzo. Gli abitanti sono stati evacuati e due donne di 91 e 80 anni sono state messe in salvo. L' incendio è stato poi domato. Non si segnalano feriti.

Dalle 20.30 circa un vasto incendio ha investito la vegetazione a ridosso di via dell'idroscalo e della torre San Michele, ad Ostia. Le altissime le lingue di fuoco e il fumo sono visibili anche dal versante di Fiumicino oltre Fiumara Grande.

Incendio Roma oggi, i video della Massimina in fiamme

Sommario:

D’Amato: “Nove incendi, stress test impegnativo”

“Oggi è una giornata durissima sia per la Centrale operativa del 112 che per i soccorsi dell'Ares 118. Da questa mattina infatti sono nove gli incendi e alcuni di essi di grandi dimensioni, come quello divampato in zona Massimina e stanno sottoponendo ad uno stress test impegnativo tutti i servizi di soccorso a Roma”, dice l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato. 

Approfondisci:

Incendio a Napoli, le fiamme stanno divorando il Monte Barbaro

Scuole chiuse, strade deviate

L’inferno sta montando, la polizia locale è al lavoro per mettere in sicurezza la zona. Chiusi alcuni edifici scolastici, nonché via Paolo Medolaghi, zona Casal Selce. Le pattuglie del XIII Gruppo Aurelio sono impegnate in varie chiusure di strade come via Casalotti, all’altezza
civico 73, dove sono stati evacuati dei palazzi. La via Aurelia, chiusa momentaneamente per consentire l'intervento dei vigili del fuoco, è stata riaperta al transito veicolare.

Sono tuttora in atto interventi in via Laurentina, dove gli agenti hanno dovuto chiudere la strada in entrambe le direzioni, all'altezza di via Nazareno Strampelli. Pattuglie del Gruppo Torri sono invece impegnate per la messa in sicurezza di via di Lunghezzina, anch'essa al momento chiusa al traffico.

La cronaca in diretta

Aumenta velocemente il numero di persone rimaste intossicate nell’incendio di oggi a Roma, al momento il bilancio è di 35 residenti. Esplose una cinquantina di bombole di gpl, non solo nei camper della rimessa ma anche in alcune abitazioniLe fiamme sono divampate intorno alle 13.30 al civico 1.052 dell’Aurelia, vicino al campo rom della Monachina. A fuoco, rovi e sterpaglie in via Bosco Marengo, non molto lontano dal centro rifiuti di Malagrotta, devastato da un incendio nei giorni scorsi. Evacuati i bambini di un centro estivo avvolto dalle fiamme, mentre stanno esplodendo le bombole di gpl da una rimessa di camper. A rischio le abitazioni della zona.

Incendio oggi a Roma, il fumo e i soccorsi: le foto
Incendio oggi a Roma, il fumo e i soccorsi: le foto

Due persone, una donna e bambino, sono stati trasportati in codice giallo al Policlinico Gemelli. In base a quanto si apprende circa 35 persone, tutti abitanti delle palazzine intorno all'area interessate dalle fiamme, sono state visitate in strada dal personale del 118. Quasi tutti presentano sintomi da intossicazione da fumo. Evacuato anche un convento dove vivono le suore.

Gra: carreggiate chiuse

Chiusa la carreggiata esterna del Grande Raccordo Anulare, all'altezza dello svincolo "Lopez - Parco de Medici" al chilometro 59. A renderlo noto è l’Anas, precisando che la chiusura è resa
necessaria per far eseguire le procedure di messa in sicurezza da parte dei Vigili del Fuoco per l'incendio divampato al di fuori della sede stradale, all'altezza del km 57,700. Sul posto sono presenti i Vigili del Fuoco, le squadre Anas e la polizia stradale per ripristinare la circolazione in sicurezza nel più breve tempo possibile.

Centro estivo in fiamme

Si è allargato velocemente il fronte del fuoco, spinte dal vento caldo di oggi le fiamme hanno attaccato il centro estivo Le Palme, dove decine di bambini sono stati evacuati in tutta fretta. La struttura sta bruciando, tra la paura dei bambini. Il rogo ha attaccato i muri del centro, mentre un altro fronte sta minacciando i palazzi vicini.

Le fiamme raggiungono le case
Le fiamme raggiungono le case

L'inferno sull'Aurelia

Le fiamme, spinte dal vento, hanno avvolto un centro estivo per ragazzi, una rimessa di camper e minacciano diversi palazzi della zona, tanto che è stato necessario evacuare le abitazioni per precauzione alcuni di via della Monachina. Oltre 50 persone si sono riversate in strada, sostenute dalla protezione civile che distribuisce bottigliette d'acqua. Sul posto anche diverse ambulanze per curare gli eventuali intossicati.

Il rogo è stato sprigionato da alcune sterpaglie: ha velocemente mangiato metri di terreno e avvolto un centro estivo dove decine di bambini sono stati allontanati. Le fiamme hanno poi circondato decine di camper parcheggiati in una rimessa, e sono state numerose le esplosioni causate dalla presenza di bombole di gpl.

I vigili del fuoco sono intervenuti con quattro squadre, due elicotteri e due canadair della Protezione civile. I carabinieri hanno invece bloccato la strada da Osteria nuova ad Anguillara, con una pattuglia all'altezza del Centro ricerche Casaccia dell'Enea.

Il vento caldo ha alimentate il rogo e le fiamme hanno raggiunto la via Aurelia, all'altezza uscita 1 del Grande Raccordo Anulare. Dal luogo del rogo, si è levata una colonna di fumo visibile da chilometri di distanza. Le fiamme, oltre a lambire abitazioni, sono arrivate anche vicino ad un centro sportivo.

Roma va a fuoco: gli altri incendi di oggi

Oltre al maxi incendio vicino all'Aurelia, altri roghi sono segnalati nella Capitale e dell'hinterland. Complici le alte temperature e la siccità, a cui oggi si è aggiunto un vento caldo, incendi sono segnalati anche Pomezia e la via Anguillarese, in zona Osteria Nuova. In quest'ultimo caso, le fiamme hanno lambito il centro di ricerche Enea Casaccia.

Ciampino, dopo stop voli tornati regolari

All'aeroporto di Ciampino dalle 20.25 sono tornati di nuovo regolarmente operativi gli atterraggi. In precedenza alcuni voli erano stati fatti atterrare a Fiumicino a causa di un rogo a circa 4 chilometri dallo scalo di Ciampino.

In aggiornamento

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?