Escort legata e rapinata in casa da un cliente: l’aveva agganciata su una app di incontri. L’identikit

È successo in un appartamento di Tor Pignatta, a Roma. La 38enne è stata immobilizzata con delle fascette, l’uomo è poi fuggito con cellulari, carte di credito e contanti

Roma, 23 dicembre 2023 – Escort legata e rapinata da un cliente agganciato su una app di incontri. È ricercato il rapinatore che ha immobilizzato la 38enne legandola con delle fascette da elettricista, per poi fuggire con dei telefoni cellulari, diverse carte di credito e denaro in contante. È successo ieri sera a Roma, nell’abitazione della donna di Tor Pignatta.

Cosa è successo

La donna è stata contattata da un uomo tramite una app di incontri. I due si sono poi accordati telefonicamente e lui l'ha raggiunta nella sua abitazione intorno alle 20.30 di ieri. Una volta entrato in casa, l'uomo l'ha aggredita e immobilizzata, legandola con delle fascette.

Poi ha rubato alcuni telefoni cellulari di proprietà della donna, circa 30 euro in contanti e diverse carte di credito, dandosi subito alla fuga.

Caccia all’uomo: l’identikit

I cellulari rubati sono stati rinvenuti poco dopo in strada e restituiti alla vittima. Ascoltata dagli agenti, la donna ha fornito un identikit preciso dell'aggressore: un uomo di colore che parlava molto bene italiano. Le indagini, portate avanti dagli agenti del V distretto Prenestino di polizia, sono ancora in corso.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui