Martedì 25 Giugno 2024

A 97 anni Fiorella Ingrao, ritrova una compagna di scuola: la videochiamata dopo l'appello social

Fiorella Ingrao di Roma: 97 anni, il suo appello su Fb: 'Vorrei rivedere la mia classe del ginnasio'

Fiorella Ingrao di Roma: 97 anni, il suo appello su Fb: 'Vorrei rivedere la mia classe del ginnasio'

Roma, 8 maggio 2023 - "Sono Fiorella Ingrao di Roma, classe 1925", comincia così l'appello della nonna di 97 anni, ex insegnante di matematica in cerca dei vecchi compagni di ginnasio. Grazie all'aiuto della nipote Valentina che ha pubblicato sui social la lettera della nonna, il sogno si è trasformato in realtà. In men che non si dica l'appello lanciato su Facebook è diventato virale, in tantissimi hanno risposto a Fiorella.

L'appello di Fiorella

Il testo scritto su un foglio a quadretti e condiviso sui social: ‘‘Sono Fiorella Ingrao… Mi farebbe piacere contattare via internet qualche compagna o compagno di scuola del Liceo Ginnasio 'Giulio Cesare' in Corso Trieste a Roma dove abbiamo frequentato sia il ginnasio che il liceo (sezione B) fino alla maturità. Ricordo qualche nome come Ninetta Ansaldi, la capoclasse Di Cristofaro, la bravissima Todaro, i fratelli Occorsio, I fratelli Simonetti, Vittorio Lumia, Giovanni Cesareo Bracco, Nora Pagano, la bella Pescatori, la sua compagna di banco Cianfarani e così via. E che dire dei professori : il dantista Martinelli (Italiano), il Proff Marani ( Latino e Greco), la professoressa Bardone (matematica e fisica) il professor Nicolosi ( chimica) e altri… Attendo con ansia un vostro segnale".

"Cari amici, ho letto tutte le vostre risposte al mio appello e mi sono sentita avvolta in un caldo e affettuoso abbraccio, che mi ha provocato una forte emozione accompagnata da un batticuore e da qualche lacrimuccia!", il post dell'ex insegnante. 

L'ex compagna Serena

"Siamo cambiate, ma mi ricordo che eri bellissima, tu e tuo fratello lo eravate. Certo, se ti incontrassi oggi non ti riconoscerei, ma sono passati tanti anni". L'incontro con Serena è avvenuto tramite una videochiamata, tra ricordi, nomi e cognomi di amici di classe di più di 80 anni fa, e fatti snocciolati come fossero avvenuti il giorno prima, con una lucidità che farebbe invidia anche a un ventenne. Fiorella ricorda anche dove era seduta in classe, mentre parla con la sua amica disegna a parole una piantina dell'aula.

e le due 97enni sembrano ritornate ragazzine, seppure per pochi minuti e con i capelli bianchi.