Martedì 23 Aprile 2024

Calenda punge Conte: "Sei il campo russo"

Carlo Calenda critica duramente il Movimento 5 Stelle, definendoli populisti e incapaci. Azione non sosterrà candidati del M5S, tranne casi eccezionali. Calenda si schiera per la sanità, i salari e la scuola.

Calenda punge Conte: "Sei il campo russo"

Calenda punge Conte: "Sei il campo russo"

Da Carlo Calenda sottolineature polemiche e qualche sassolino tolto dalle scarpe. Primo sassolino sui Cinquestelle. Calenda aveva detto, dopo i magri risultati in Sardegna, "mai più soli alle regional", suscitando commenti sarcastici e increduli. Ieri ha puntualizzato: "Giuseppe Conte, te lo spiego piano e scandito così lo comprendi. Vi considero populisti, incapaci, trasformisti, proputiniani. Avete disastrato il bilancio pubblico con provvedimenti vergognosi come il Superbonus. Avete promesso l’abolizione della povertà e avete abolito la dignità. Flirtate con Trump, vi sottomettete alla Cina e vi inchinate alle ragioni di Putin. Non sosteniamo né sosterremo candidati del M5s. Se casualmente al Movimento 5 Stelle capita di sostenere un candidato civico capace, come in Abruzzo, nulla quaestio. Per il resto tenetevi campo largo, campo giusto e il campo russo". Così il leader di Azione (foto) sui social. Secondo sassolino: "L’unica cosa che non si chiede la casalinga di Caivano è con chi andrà Azione. Si chiede, invece, perché ci vogliano due anni per fare un’operazione di cataratta, perché i suoi figli non abbiano il tempo pieno e perché suo figlio se ne va all’estero perché i salari sono bassi. Io sto con l’idea che vada messa a posto la sanità, i salari e la scuola".