Martedì 23 Aprile 2024

Saper gestire lo stress è la chiave per il successo

È proprio vero che la tecnologia ci imporrà di studiare per tutta la vita?

Saper gestire lo stress è la chiave per il successo

Saper gestire lo stress è la chiave per il successo

Ci ha pensato l’Unione Europea a indicare, grazie a una ricerca iniziata nel 2018 e proseguita finora, le competenze chiave nei diversi campi dell’apprendimento che diventeranno elementi distintivi nel corso del XXI secolo per tutti coloro che sono alla ricerca di un lavoro. Le soft skills comprendono l’alfabetizzazione funzionale, la conoscenza di una o più lingue straniere e di determinate competenze scientifico-matematiche, una buona padronanza delle nuove tecnologie e del digitale. un atteggiamento di apertura verso le novità e la voglia di imparare e maturare competenze imprenditoriali. L’obiettivo dell’Ue è contribuire alla formazione di giovani che nel corso del loro percorso professionale si ritroveranno, proprio per il rapido sviluppo tecnologico, a cambiare più volte lavoro e quindi dovranno sviluppare delle competenze che consentano loro di cambiare settore.

Un ruolo sempre più fondamentale sarà giocato dall’istruzione che dovrà essere di alta qualità per consentire ai giovani di sviluppare un atteggiamento positivo nei confronti della formazione e imparare a individuare e fissare i propri obiettivi e affrontare difficoltà, cambiamenti con l’atteggiamento di chi si troverà ad apprendere per l’intera esistenza. Per questo oltre alla formazione diventa fondamentale anche l’approccio psicologico all’apprendimento, ovvero la vocazione a mettersi in gioco e imparare a gestire lo stress. A tutto ciò va aggiunta la capacità di creare fiducia intorno a sé e provare empatia.