Martedì 21 Maggio 2024

Stalking Napoli, minacce e molestie all'ex fidanzata: agiva sui social con profili fake

Un 36enne di Castellammare di Stabia è finito in carcere per avere perseguitato la donna, cercando perfino di farle ritirare la denuncia

Social network

Social network

Napoli, 7 agosto 2022 – Bersagliata da una raffica di minacce sui social da profili “fake”, ma dietro la falsa identità si nascondeva l’ex fidanzato. È stato arrestato su ordine del tribunale di Torre Annunziata il 36enne D.A., gravemente indiziato di stalking ai danni della propria ex compagna.

Le indagini, svolte dai carabinieri di Gragnano, nel Napoletano, hanno consentito di accertare che l'uomo, nel luglio scorso, avrebbe minacciato e molestato in maniera reiterata la donna, generandole un perdurante e grave stato d'ansia e un fondato timore per la propria incolumità, al punto da costringerla a cambiare le sue abitudini di vita.

Roma, stalker rifiuta il braccialetto elettronico: "Non sono un cane" Stalking Napoli, minacce e molestie all'ex fidanzata: agiva sui social con profili fake

Fotografie e insulti

Gli atti persecutori sarebbero avvenuti attraverso i social network, che l'arrestato avrebbe utilizzato per contattare la vittima sia con account a lui direttamente riconducibili, sia per il tramite di profili fittizi. Ma non solo. I social sarebbero stati utilizzati dall'indagato anche per screditare la reputazione dell'ex compagna, condividendo numerose fotografie che la ritraevano accompagnate da frasi denigratorie.

Inoltre, in più occasioni, mediante minaccia – avvenuta sia via social, ma anche presentandosi presso l'abitazione dei genitori della donna – avrebbe tentato di costringere la vittima a ritirare la denuncia da lei presentata nei suoi confronti. L'uomo, di Castellammare di Stabia, è stato trasferito nel carcere napoletano Poggioreale.