19 gen 2022

David Sassoli, messaggi di odio su twitter da 'Ugo Fuoco': autore fermato nel Napoletano

A scrivere le frasi ingiuriose contro David Sassoli è stato un 40enne della provincia di Napoli, autore di teorie complottiste e no-vax

featured image
Pagina facebook "Ugo Fuoco"

Napoli, 19 gennaio 2022 – È stato identificato a Napoli l’autore della raffica di messaggi di odio contro David Sassoli, l’ex presidente del Parlamento europeo scomparso la settimana scorsa a Roma. Numerosi messaggi ispirati da teorie complottiste no vax, individuati dalla polizia su diversi canali social, secondo cui l'ex presidente dell'Europarlamento sarebbe deceduto a causa del vaccino. Tra i tanti diventati virali, lesivi della memoria di Sassoli, quello pubblicato dall'account "Ugo Fuoco", che twittava: "Se ne va mr. 'Il green pass non è discriminatorio' Sassoli. Adesso venitevi a prendere gli altri, grazie".

Il post contro David Sassuoli
Il post contro David Sassuoli

La polizia ha identificato l'autore: un 40enne residente nella provincia di Napoli, gdenunciato per inosservanza delle misure sanitarie anti-Covid. L’uomo è risultato anche amministratore di un canale Telegram con più di 30mila iscritti, su cui ha pubblicato messaggi di incitamento alla violazione delle disposizioni sulla gestione dell'emergenza pandemica.

Sabato scorso, il Questore di Napoli ha fermato Nicola Franzoni, denunciato per vilipendio per un video offensivo nei confronti di Sassoli. L’imprenditore era arrivato in città per partecipare alla manifestazione “no green pass” di piazza Dante, ma è stato fermato e portato in Questura. Nei suoi confronti è stato emesso un foglio di via: non potrà più rimettere piede a Napoli, fino a contrordine. Sassoli è stato celebrato nei funerali di Stato celebrati a Roma.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?