Lunedì 20 Maggio 2024

Covid Campania, incidenza in calo e ricoveri sotto media. Il bollettino del 19 dicembre

Avellino e Benevento sono le uniche province che registrano un aumento dei casi nel report Gimbe. Terapie intensive occupate al 3% e aree mediche al 10,5%

Napoli, 19 dicembre 2022 – Migliora l'incidenza dei contagi, ricoveri sotto la media nazionale in tutti i reparti. È la fotografia dell’andamento Covid in Campania, dove i dati sono scesi a 267,8 casi ogni 100mila abitanti. A rilevarlo è il monitoraggio della Fondazione Gimbe, che indica in tutta la regione una diminuzione dell’8% dei nuovi casi rispetto alla settimana precedente.

“Sotto media nazionale i posti letto occupati da pazienti Covid-19 in area medica (10,5%) e in terapia intensiva (3%)". È quanto si evince dal monitoraggio settimanale Gimbe dedicato  all'andamento del Coronavirus. Ecco cosa succede in Italia nel report del Ministero

Il bollettino 

In Campania sono stati rilevati 654 casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, a fronte di 5.405 test eseguiti. Hanno dato esito positivo 613 test antigenici e 41 tamponi molecolari. Lo comunica l'Unità di crisi della Regione. I deceduti sono quattro, uno morto nelle ultime 48 ore e tre in precedenza ma registrati ieri. I posti letto di degenza occupati sono 410, mentre ci sono 18 pazienti ricoverati in terapia intensiva.

Covid Campania
Covid Campania

Incidenza nelle province

Questo l'elenco dei nuovi casi per 100mila abitanti dell'ultima settimana suddivisi per provincia: Salerno scende a 324 (-3,6% rispetto alla settimana precedente), mentre Caserta migliora e raggiunge quota 291 (-10,6% rispetto alla settimana precedente). Peggiora la situazione in provincia di Avellino, con un incremento del 7,4% che porta il quadro a 287 casi ogni 100mila abitanti. In aumento l’incidenza anche a Benevento – 264 e +5,2% rispetto alla settimana precedente – e Napoli registra 231 casi (-12,5%).