Sabato 13 Aprile 2024

Napoli, Aniello Ambrosio trovato morto. Il cadavere del pensionato scomparso il 20 febbraio era in un pozzo

Il corpo del 71enne era non lontano da dove era stato visto l’ultima volta a San Giuseppe Vesuviano

Aniello Ambrosio nel post su Fb del sindaco di Ottaviano Biagio Simonetti

Aniello Ambrosio nel post su Fb del sindaco di Ottaviano Biagio Simonetti

Napoli, 13 marzo 2024 - Aniello Ambrosio, il pensionato di 71 anni scomparso il 20 febbraio, è stato trovato morto oggi pomeriggio. Il corpo dell'uomo era in un pozzo a San Giuseppe Vesuviano, in provincia di Napoli, non lontano da dove era stato visto l'ultima volta tre settimane fa.

Ambrosio era svanito nel nulla dopo aver chiesto un passaggio a una donna che in auto lo aveva accompagnato proprio nella zona dove è poi stato ritrovato senza vita. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato di San Giuseppe Vesuviano e i vigili del fuoco, che hanno recuperato la salma. Il magistrato della Procura di Nola ha disposto l'autopsia.

La segnalazione del cadavere in un pozzo è arrivata oggi pomeriggio, il corpo è stato identificato da alcuni familiari che hanno riconosciuto gli abiti indossati dall'anziano. Il caso della sua sparizione era stato seguito anche dal programma "Chi l'ha visto", alcune testate partenopee hanno svelato che l'uomo era gravemente malato ipotizzando un gesto disperato volontario.