Pronto socorso
Pronto socorso

Napoli, 5 gennaio 2022 – Aggredisce il medico del pronto soccorso, una donna dà in escandescenza per i tempi di attesa in corsia. È successo oggi all’ospedale pediatrico Santobono di Napoli. Una 30enne di Cercola, nel Napoletano, con precedenti di polizia, è stata denunciata per percosse.

Lamentando tempi di attesa a suo dire troppo lunghi, la donna ha aggredito verbalmente e con spintoni un medico del pronto soccorso. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato su disposizione della centrale operativa, alla quale era giunta la segnalazione di un'aggressione ai danni di un medico.

Aggressione in pronto soccorso, un uomo cerca di strangolare il medico di guardia

C’è un clima pesante sul fronte sanitario un po’ ovunque in Italia: a Roma i sindacati degli infermieri denunciano aggressioni quotidiane negli ospedali, mentre a Venezia l’altro giorno un anziano ha investito con la sua auto un vigilantes del centro tamponi. In Campania gli ospedali sono oberati a causa di questa ondata di Covid che non frena – oggi si è sfiorata la soglia dei 17mila nuovi casi – e la situazione più pesante è in Irpinia, dove ci sono i nove Comuni più esposti al contagio e gli ospedali sono al collasso.