Mercoledì 12 Giugno 2024

Chi è Raffaello Tonon, dai reality e Pomeriggio 5 al ristorante

La carriera dell’opinionista spesso ospite nei programmi Mediaset

Raffaello Tonon

Raffaello Tonon

Tra gli elementi che accomunano “Pomeriggio 5” condotto da Barbara D’Urso e l’edizione 2023-2024 presentato da Myrta Merlino, c’è la presenza di Raffaello Tonon come opinionista (senza dimenticare i numerosi interventi anche a “Mattino 5” con Federica Panicucci e Francesco Vecchi). Ripercorriamo la sua carriera, tra reality show e interventi nei programmi in onda su Mediaset.  

Dal “Maurizio Costanzo show” ai reality di successo

Raffaello Tonon è nato a Milano il 20 ottobre 1979. Fu notato da Maurizio Costanzo mentre era ancora studente di giurisprudenza e iniziò a partecipare come ospite fisso dell’indimenticabile “Maurizio Costanzo Show” e di “Buona domenica”, quando il giornalista era al timone del programma di Canale 5. Il suo esordio nei reality show avvenne nella seconda edizione de “La fattoria”. Alla conduzione c’era Barbara D’Urso e andò in onda da marzo a maggio 2005, per 12 puntate, con Barbara Alberti e Simona Izzo come opinioniste fisse del reality show. Fu soprannominato dai compagni d’avventura ‘il Conte’, proprio per i suoi modi eleganti all’interno del programma. Ebbe la meglio sugli altri concorrenti (da Eva Henger a Francesco Benigno, da Jo Squillo a Patrizia Rossetti) e vinse quell’edizione del reality show con il 79% del televoto. Un vero e proprio plebiscito per lui. Venne promosso al ruolo di opinionista nella terza edizione del reality show, accanto a Barbara Alberti (confermata) e Barbara D’Urso ancora una volta al timone. Fu l’ultima volta per la conduttrice, prima che il programma venisse affidato a Paola Perego. Quell’anno vinse Rosario Rannisi, ex volto del Grande Fratello. Fece un cameo, interpretando il ruolo di un Conte (non a caso…) nella commedia italiana “Eccezzziunale veramente - Capitolo secondo... me”. Nel 2007 venne scelto per il canale Alice Home Tv accanto a Fanny Cadeo per il programma “SOS Notte”. Ma il ritorno a Mediaset fu immediato. A partire dal 2008 venne scelto per il cast della terza edizione de “La Talpa”, venne scelto da Barbara D’Urso per essere opinionista a “Pomeriggio 5” e tornò anche a “La Fattoria”, nella quarta edizione, sempre per il ruolo di opinionista. Nel 2010 Raffaello Tonon ha partecipato a “Cuore di mamma”, programma in onda su Rai 2 con Amadeus alla conduzione accanto a Laura Tecce. Lo show prevedeva che la madre dei concorrenti di ogni puntata scegliesse il partner ideale del proprio figlio o figlia fra tre aspiranti candidati (uomini o donne). Prove e domande varie come test per comprendere quale fosse la scelta ideale per il proprio figlio. Ha partecipato come concorrente a “Ciao Darwin” e anche ad “Avanti un altro”, entrambi con Paolo Bonolis alla conduzione. Collaborò con Caterina Balivo per “Detto fatto” dove era esperto di moda e bon ton. Sempre nel 2017 viene scelto come concorrente del “Grande Fratello Vip” e conquista il pubblico, sempre più divertito per l’amicizia con Luca Onestini. Riesce ad arrivare fino alla puntata finale del reality show ma viene eliminato con il 37% del televoto.  

Raffaello Tonon, tra vita privata e il ruolo di opinionista nei programmi Mediaset

Torna come opinionista a “Pomeriggio 5” e ritrova l’amico Onestini per “Miseria e nobiltà” (con il Conte Galè e Francesco Taranto) su RTL 102.5 dal lunedì al venerdì dalle 13 alle 15. Negli ultimi mesi è spesso invitato come opinionista sia a “Pomeriggio 5” (con Myrta Merlino alla conduzione) sia nel programma “Mattino Cinque News” e “Mattino 4” con Federica Panicucci. Proprio un passaggio in una delle ultime puntate del talk di Rete 4 è diventato virale per l’intervento dell’opinionista sul tema del turismo estetico e del trapianto dei capelli. Tonon ha ribadito di avere un patch cutaneo e di essere felice della sua esperienza e del risultato molto credibile. Ma facendo una prova, nel tirarsi i capelli si è sollevato una parte del patch, con l’immediato avvertimento della conduttrice: “Oddio attento che ti rimane… Ecco, si è visto qualcosa non volevo dirtelo. Si è staccato un pezzo, guarda che si è staccato. Io non insisterei se fossi in te, lì davanti sulla tempia ti si è staccato”. Tonon, però, ha prontamente rassicurato tutti, spiegando di essere stato tra coloro che per primi si sono affidati a queste tecnica: “Posso tirare benissimo perché c’è una colla medica che è anche traspirante”. Ha raccontato di aver iniziato a perdere i capelli al liceo “e da lì ai 30 anni per me è stato un vero inferno”. Ha poi spiegato che la cuticola viene applicata nella zona in cui uno ha le calvizie, viene fatto un calco e qualche capello viene mandato in laboratorio, così che anche gli altri capelli siano dello stesso colore e della stessa consistenza: “Io l’ho fatto otto anni fa, sono stato il primo uomo ad usare questo patch”. Per quanto riguarda la sua vita privata, invece, Raffaello Tonon è molto riservato e si sa poco sulle sue relazioni sentimentali. L’opinionista avrebbe avuto una storia con Rossana Feola, aspirante cantautrice che è riuscita a partecipare a Sanremo Giovani nel 2009. Secondo le indiscrezioni, i due sarebbero andati anche a vivere insieme ma, dopo oltre sette anni di armonia, si sarebbero lasciati. Una relazione non recente ma l’unica riportata dal gossip. Nel 2018, ospite di Caterina Balivo a “Vieni da me”, Raffaello Tonon raccontò anche di aver vissuto un periodo difficile della sua vita legato alla depressione. Si era reso conto di essere finito in una sorta di cono d’ombra che oscurava la sua esistenza quotidiana.

Ha confessato anche di aver pensato al suicidio ma di non aver mai tentato, concretamente, di togliersi la vita. A quel punto ha deciso di farsi aiutare e ha iniziato a curarsi. E ha apertamente parlato al pubblico che lo stava ascoltando da casa, in quel momento, per rassicurare chi stesse vivendo una situazione simile a quella passata da lui: “ Se siete in ascolto: ce la si può fare ma bisogna curarsi. Dalla depressione si esce solo con i farmaci giusti, con la costanza nel capire che è una malattia curabile”. Un messaggio importante e un argomento sul quale la sensibilizzazione è fondamentale, ancora di più da parte di chi ha provato sulla propria pelle certe sensazioni.

La nuova professione

Spenti i riflettori dei salotti televisivi, oggi Raffaello Tonon lavora in un ristorante: “Il mio primo grande amore è stato l’accoglienza - scrive Raffaello Tonon in un post pubblicato il 18 febbraio su Instagram - quella chiaramente a pagamento, in tutti gli hotel della riviera. Ero cliente e desideravo essere proprietario. Lo sono stato in passato. Da mesi collaboro in una realtà che mi scalda il cuore perché quando gli altri si divertono e tu con loro, non c’è da porsi domande. Rido con soddisfazione, oggi mi districo tra i piatti d portata, e le telecamere. Quando i clienti mi chiedono: 'È Tonon?' Rispondo sì, ma il fratello ricco è a Milano, io ho bisogno della pensione... Grandi risate. Ho chiesto di fare questo scatto seduto, una volta funzionava così. L’oste in mezzo e i clienti affezionati intorno. Rimpiango i tempi andati ragione per la quale faccio del mio meglio perché possano tornare".