Con il sostegno di:

Venezia inedita: tour alla scoperta del ghetto ebraico

La comunità ebraica cittadina conserva le proprie tradizioni religiose e offre il suo patrimonio artistico e culturale ai visitatori

Un grande progetto di sviluppo del Ghetto Ebraico di Venezia messo a punto insieme da Opera Laboratorie e la stessa Comunità ebraica. Sono tantissime le opportunità per vivere e visitare l’antico quartiere nel centro della città, primo ’ghetto’ d’Europa.

Noto nel mondo per le sue origini e le vicende storiche che nel tempo gli hanno conferito un aspetto di grande fascino per le sue caratteristiche urbanistiche espresse da alti edifici dai colori caldi e accoglienti che si affacciano su ampi spazi, circondati dai canali, è un luogo imperdibile per chi si trova in gita in Laguna.

Un progetto che prevede supporti multimediali, una piattaforma informatica integrata per le prenotazioni e la prevendita, un sito web e un call center dedicato oltre a mostre e iniziative, nuove guide cartacee e virtuali che permetteranno di completare l’esperienza di visita. La Comunità ebraica di Venezia, a distanza di 500 anni, mantiene ancora vivo il proprio ruolo nella vita culturale cittadina, conserva le proprie tradizioni religiose e offre il proprio patrimonio artistico e culturale ai visitatori provenienti da tutto il mondo. Per molti potrà essere anche l’occasione di avvicinarsi alla religione e ai riti ebraici, oltre ai costumi e alle tradizioni degli ebrei che nel tempo avevano scelto di vivere a Venezia.

Tante le modalità di visita, dai tour guidati in italiano (ore 10.30; 11.30; 12.30; 13.30; 14.30 e 15.30) e inglese (ore 11; 12; 13; 14; 15; 16) ogni ora dalla domenica al venerdì (solo il venerdì l’ultimo tour in italiano si svolge alle 14.30 e l’ultimo tour in inglese alle 14) alle visite didattiche per le scuole e quelle private in esclusiva alle due sinagoghe la Scola Levantina e la Scola Spagnola, al midrash Cohanim (una sala di studio fondata dalla famiglia Cohen negli anni ’80 del 1500) e quelle all’antico cimitero ebraico. Previste due visite speciali anche in occasione della Giornata della Memoria.

Per informazioni e prenotazioni tel. 055.2989815; www.ghettovenezia.com, email [email protected]