Amerigo Vespucci, un giro del mondo all’insegna del Made in Italy

Partita da Genova, la storica nave della Marina Militare toccherà 28 Paesi nei cinque continenti. Ora ha raggiunto Buenos Aires: le prossime tappe

di MONICA GUERCI -
21 marzo 2024
Nave Amerigo Vespucci, Giro del mondo 2024

Nave Amerigo Vespucci, Giro del mondo 2024

La seconda parte del giro del mondo di 20 mesi dell'Amerigo Vespucci, iniziato a Genova a luglio, prosegue da Buenos Aires per concludersi nel 2025. Il 21 marzo il veliero riprenderà il mare passando dall’oceano Atlantico al Pacifico, attraversando a favore dei venti i canali della terra del Fuoco e poi puntando la prua verso l'Asia, l'Australia, e l'Arabia.

Nave Amerigo Vespucci, Giro del Mondo 2024, porto di Buenos Aires
Nave Amerigo Vespucci, Giro del Mondo 2024, porto di Buenos Aires

Le prossime tappe

Nave Amerigo Vespucci, Giro del mondo 2024, Buenos Aires
Nave Amerigo Vespucci, Giro del mondo 2024, Buenos Aires

Dalla capitale argentina, e dal Villaggio Italia, lo spazio espositivo dedicato al Made in Italy creato per celebrare l’occasione, l'amministratore delegato di Difesa Servizi, Luca Andreoli, ha svelato le prossime tappe della nave scuola. Nella seconda parte del world tour che si apre ora i principali approdi saranno a Los Angeles, Tokyo, Darwin, Singapore, Mumbai, Abu Dhabi, Doha e Jeddah, tutti scali dove si ripeterà l'esperienza del Villaggio Italia con un programma di eventi: concerti, mostre, conferenze e proiezioni cinematografiche che permetteranno ai visitatori di approfondire la cultura italiana.

Tutti i porti

Nave Amerigo Vespucci, Giro del Mondo 2024
Nave Amerigo Vespucci, Giro del Mondo 2024

Dopo il porto di Buenos Aires, l’itinerario della nave scuola Amerigo Vespucci segna i porti di Ushuaia (Argentina), Punta Arenas (Cile), Valparaiso (Cile), Callao (Perù), Guayaquil (Ecuador), Balboa (Panama), Acapulco, Los Angeles, Honolulu per poi toccare Tokyo, Manila (Filippine), Darwin, Jakarta (Indonesia), Singapore, Mumbai, Karachi (Pakistan), Doha (Qatar), Abu Dhabi, Muscat (Oman), Safaga (Egitto), Larnaca (Cipro).

Quasi 100 anni di storia

Nave Amerigo Vespucci, Giro del Mondo 2024
Nave Amerigo Vespucci, Giro del Mondo 2024

“Difesa Servizi sostiene e crede fortemente nel tour mondiale dell’Amerigo Vespucci, in particolare nella realizzazione del villaggio Italia e nello sviluppo della promozione del made in italy. Un Expo itinerante, una "bolla di italianità", di cui la nave più bella del mondo si fa interprete e ambasciatore; un’idea anch'essa tutta italiana, un’iniziativa unica a livello internazionale, che va nella direzione di intercettare ed esaltare la voglia di Italia che c'è a livello globale” aggiunge Andreoli. Già ambasciatrice Unesco e Unicef, la “Signora dei Mari” della Marina Militare, con quasi 100 anni di storia, 93 per la precisione, nel suo tour mondiale sarà anche il mezzo per sviluppare e consolidare collaborazioni in ambito accademico e universitario, soprattutto nel campo della ricerca scientifica e della tutela del sistema marino, promuovendo gli obiettivi ambientali del World Oceans Day.

L’equipaggio

Nave Amerigo Vespucci, Giro del Mondo 2024, l'equipaggio
Nave Amerigo Vespucci, Giro del Mondo 2024, l'equipaggio

Il vero motore dell’Amerigo Vespucci è il suo equipaggio, composto da 264 militari, integrato dagli Allievi (circa 100 l’anno) e dal personale di supporto dell’Accademia Navale, per un totale di circa 400 marinai imbarcati in campagne di formazione. Durante il viaggio intorno al mondo, la tradizionale attività formativa degli allievi Ufficiali si coniuga con la promozione delle eccellenze italiane nel mondo.

Ultima tappa: La Spezia

Per la Nave Scuola Amerigo Vespucci questo è il secondo giro del mondo. Vent’anni fa il primo tour mondiale durò da maggio 2002 a settembre 2003. Varato il 22 febbraio 1931 a Castellammare di Stabia, il veliero più bello di sempre è lungo 101 m, ha tre alberi verticali (trinchetto, maestra e mezzana) tutti dotati di pennoni e vele quadre, più il bompresso sporgente a prora. Solcherà i mari fino a febbraio 2025, quando “La Signora dei mari” tornerà in Italia a La Spezia dopo aver toccato i 5 Continenti.