I 5 mercatini di Natale più belli del Piemonte

Asti, Stresa, Ricetto di Candelo, Stupingi e Santa Maria Maggiore: ecco dove ammirare i mercatini di Natale più suggestivi del Piemonte

i-5-mercatini-di-natale-piu-belli-del-piemonte

In Piemonte i mercatini natalizi sono una vera e propria tradizione e godono di un fascino particolare, in location particolarmente suggestive. Ecco quali sono i 5 mercatini di Natale più belli da visitare in Piemonte

 

Asti

Il mercatino natalizio di Asti è uno dei più grandi d’Italia e punta a diventare uno dei più importanti e ricchi d’Europa. Sono 120 le casette espositive inaugurate il 15 novembre e che resteranno aperte fino al 19 dicembre. La fiera natalizia ha sostituito, per ragioni di sicurezza legate all’emergenza sanitaria, quella tradizionale di Govone, dove gli spazi ridotti non consentivano un distanziamento adeguato. Resta però un legame tra le due città, che creano un unico circuito denominato “il Magico Paese del Natale”, con Govone che per quest’anno si limita infatti ad ospitare il villaggio di Babbo Natale, adatto soprattutto ai bambini. Tutte le bancarelle di artigianato e prodotti tipici con specialità provenienti da varie regioni d’Italia si trovano invece ad Asti e stanno già raccogliendo migliaia di visitatori e turisti. Gli stand sono visitabili tutti i giorni feriali dalle 10:00 alle 18:00, il sabato dalle 10:00 alle 21:00, la domenica e, in via eccezionale mercoledì 8 dicembre, dalle 10:00 alle 20:00.

 

Stresa (provincia di Verbano-Cussio-Ossola)

A partire dal 28 novembre, e per i cinque weekend successivi, Stresa diventa lo scenario della manifestazione “La grotta di Babbo Natale”. Piazza Cadorna, nella zona centrale, ospiterà le bancarelle in cui acquistare souvenir, addobbi natalizi e oggetti artigianali. Ma sarà l’intera città a subire una metamorfosi a tema natalizio. Le vie di questo centro turistico affacciato sul Lago Maggiore nei fine settimana di dicembre cambieranno nome, diventando via delle lanterne, delle renne, degli elfi, dei regali e dei pupazzi di neve, a seconda di motivi e luci differenti che le addobberanno. Per le diverse frazioni della città sarà allestita una mostra di 90 presepi con un preciso itinerario da seguire. E anche le isole parteciperanno all’iniziativa: l’isola Bella sarà infatti un grande laboratorio di dolci natalizi e l’isola Pescatori si trasformerà in un grande presepe a cielo aperto. Le date dell’evento: 28 novembre; i weekend del 4/5 – 7/8 – 11/12- 18/19 dicembre; il 23 e 26 dicembre.

 

Santa Maria Maggiore (provincia di Verbania-Cusio-Ossola)

I mercatini di Santa Maria Maggiore, nel cuore delle Alpi piemontesi, sono particolarmente suggestivi e rappresentano un appuntamento imperdibile per gli appassionati delle fiere natalizie. Ospitano soprattutto artigiani provenienti da tutta Italia che espongono le loro creazioni e i loro oggetti finemente curati. Gli stand sono aperti dalle 18:00 del 5 dicembre, giorno dell’accensione delle luci sul tradizionale albero di Natale del borgo, e dal 6 all’8 dicembre dalle 9:30 alle 18:30. Oltre ai tipici mercatini, Santa Maria Maggiore ospiterà nei giorni dell’iniziativa natalizia anche tanti eventi collaterali: mostre, degustazioni e spettacoli musicali per la strada.

 

Ricetto di Candelo (provincia di Biella)

Ricetto di Candelo è considerato uno dei borghi più belli d’Italia e per le festività del 2021 – dal 20 novembre al 12 dicembre, dalle 10:00 alle 18:00 – si trasformerà eccezionalmente nel Borgo di Babbo Natale. Nel paesino di origine medievale sarà infatti possibile trovare l’ufficio postale in cui imbucare le letterine da spedire a Santa Claus, diversi laboratori per bambini, tanti spettacoli e ovviamente i mercatini di Natale. Le passeggiate tra le bancarelle di addobbi e dolci natalizi renderanno questo piccolo centro ancora più affascinante. Tra uno stand e l’altro saranno anche presenti dei punti ristoro in cui assaggiare le tipiche specialità natalizie (e non solo) della provincia Biellese. L’ingresso nell’area della manifestazione prevede un ticket di 6 euro per i visitatori dai 12 anni in su.

 

Stupingi (provincia di Torino)

Alle porte di Torino – che per il 2021, causa emergenza sanitaria e cambio della giunta della città – non ha ospitato i tipici mercatini di Natale, si trova Spupingi, frazione di Nichelino. Dopo la pausa del 2020, quest’anno la storica Palazzina della Caccia torna ad essere il palco per il tradizionale evento natalizio “Natale è reale” (nei giorni 4, 5, 8, 11, 12, 18 e 19 dicembre 2021). Nel cortile sarà infatti esposto il grande presepe in ferro a grandezza naturale, nelle scuderie reali si troveranno le bancarelle per un mercato al coperto in cui acquistare prodotti enogastronomici; nell’angolo Xmas Street food, sarà anche possibile degustare arancini, panini, dolci tipici, cioccolata calda e birre artigianali in diversi stand. Appena fuori dalla Palazzina si potrà inoltre visitare la Casa di Babbo Natale e il villaggio degli Elfi, costruiti per l’occasione. Il ticket per accedere a tutte le zone dell’esposizione ha un costo che varia a seconda dell’età dei visitatori: i bambini da 0- 3 anni possono entrare gratis; dai 3 ai 6 anni il costo è di 6,50 euro; dai 6 ai 18 anni 11,00 euro; dai 18 ai 64 anni 16,50 e per gli over 65 14,00 euro.