Lucca: le mura in fiore, la Puccini Experience e il Summer Festival della città-spettacolo

Non solo un passato da Stato con respiro europeo: la città toscana ancora oggi si distingue per le iniziative culturali e ricreative di massimo livello. Gli eventi in programma

di LAURA OLGA MARIA DE BENEDETTI -
4 aprile 2024
Turisti in piazza Anfiteatro a Lucca

Turisti in piazza Anfiteatro a Lucca

La primavera è uno dei periodi migliori e consigliati per visitare e scoprire Lucca, con un'esplosione di colori sulle possenti Mura rinascimentali che abbracciano la città, sui viali alberati e i tanti giardini nel centro storico (alcuni segreti visitabili in aperture straordinarie) e a dieci minuti dalla città con le favolose ville testimonianza della ricchezza e della grandezza della Repubblica di Lucca, città-stato indipendente fino al 1799, famosa per i suoi mercanti di seta, commercianti e banchieri. Un'atmosfera da piccola capitale che ancora si respira nelle vie, tra i vicoli e nelle piazze.

Piazza Anfiteatro e il cielo sopra Lucca
Piazza Anfiteatro e il cielo sopra Lucca

Le donne di Lucca

Elisa Bonaparte
Elisa Bonaparte

Lucca ha una stile "parigino" che gli ha dato Elisa Bonaparte, principessa di Lucca e sorella di Napoleone, che ha governato la città all'inizio dell'800, una delle tante donne legate alla città, da Matilde di Canossa a Ilaria del Caretto da Santa Zita a Maria Luisa di Borbone, duchessa di Lucca (lo scorso 13 marzo sono stati celebrati i duecento anni dalla scomparsa, artefice tra le tante cose dello sviluppo di Viareggio da borgo di pescatori a cittadina).

Colonia romana dal 180 a.C. (ha ospitato il triumvirato romano) Lucca è stata capitale della Tuscia longobarda e del Marchesato di Toscana, tra le repubbliche più antiche d'Italia, poi Principato e Ducato. Ultima roccaforte ad entrare nel Granducato di Toscana, orgogliosa della sua indipendenza e della sua peculiarità, vanta numerosi beni architettonici, città delle 100 chiese e nel Medioevo anche con oltre 200 torri, dalle antiche botteghe alle oreficerie e laboratori di artigianato di alta qualità.

Lucca: cosa vedere

Le Mura? Un giardino

Le mura alberate di Lucca, luogo di passeggio intorno alla città
Le mura alberate di Lucca, luogo di passeggio intorno alla città

Le mura sono un elemento distintivo di Lucca e sono tra gli esempi meglio conservati di fortificazione militare, anche se mai usate a questo scopo: salvarono però la città da una disastrosa alluvione del Serchio nel 18 novembre del 1812. Trasformate in un grande parco urbano, oggi sono un po’ il luogo dell'anima dei lucchesi, come dei turisti: sulla sommità dei bastioni, sui viali alberati, si può passeggiare, andare in bicicletta, fare sport, si realizzano eventi e manifestazioni. In tre ristori si può anche mangiare, c’è l’infopoint. Da vedere anche i suggestivi sotterranei.

Da marzo nel baluardo Santa Croce è aperta la mostra permanente Ri-conoscere le Mura; tra gli eventi E lucevan le stelle il 10 agosto, una passeggiata con musica e tradizioni nella notte dei desideri, lungo le Mura e sulle Torri di Lucca tra musica lirica, classica, jazz e tante altre sonorità sulle note dei grandi compositori lucchesi illuminata dal cielo stellato.

La Torre Guinigi

Torre Guinigi col suo caratteristico boschetto di lecci sulla sommità
Torre Guinigi col suo caratteristico boschetto di lecci sulla sommità

La Torre Guinigi, con vista dall'alto della città, è uno dei luoghi da non perdersi a Lucca, specialmente se ci si reca al tramonto. Unica in Europa, sulla sommità della torre si trova un giardino pensile, con 7 alberi di leccio, sempreverde simile alla quercia. Tra le attrazioni principali vi sono, inoltre, il Museo Nazionale di Villa Guinigi, la Cattedrale di San Martino e la Chiesa di San Michele in Foro. 

Piazza Anfiteatro

La caratteristica piazza Anfiteatro a Lucca
La caratteristica piazza Anfiteatro a Lucca

Piazza Anfiteatro è una piazza scenografica, dall'originale e insolita forma ellittica e circondata da coloratissimi palazzi, costruita sui resti dell'antico anfiteatro romano (a tre metri sotto le fondamenta), oggi caratterizzata da ristoranti e negozi della vita notturna. Set di molti spot pubblicitari, è un po' la cartolina della città. 

Ilaria del Carretto, capolavoro del '400

Il monumento funebre a Ilaria del Carretto
Il monumento funebre a Ilaria del Carretto

Ilaria del Carretto è stata la seconda moglie di Paolo Guinigi, signore di Lucca tra il 1400 e il 1430. Dopo la morte prematura della donna, a 25 anni, il marito commissionò allo scultore Jacopo della Quercia un sarcofago di marmo e pietra, monumento funebre, tra i massimi capolavori della scultura quattrocentesca, che ancora oggi attrae i visitatori nella sacrestia della Cattedrale di San Martino per la sua bellezza.

Puccini Museum e Days Festival

Giacomo Puccini
Giacomo Puccini

Giacomo Puccini, uno dei compositori più grandi di tutti i tempi, rappresentato nei teatri di tutto il mondo, è il più illustre cittadino di Lucca, nato nel 1858. Quest'anno si celebra il centenario della sua morte, avvenuta il 29 novembre 1924, a Bruxelles. Dal 28 novembre al 22 dicembre 2024, dunque, avrà luogo il Puccini Days Festival: in programma anche spettacoli, incontri e masterclass su temi del repertorio operistico del Maestro lucchese, le cui arie sono presenti nelle colonne sonore di decine di film. Da vedere, in qualsiasi periodo dell’anno, la Casa Natale di Puccini nel cuore di Lucca, con spartiti, cimeli e abiti delle sue opere "cinematografiche" in oltre duecento colonne sonore di film e serie tv.  Al compositore sono stati dedicati un fumetto, un cocktail, un sigaro, film e fiction. A Puccini è dedicata anche la Cicloclassica del 7 aprile 2024: un percorso ad anello sulle due ruote immersi nella natura, tra paesaggi, ville e suggestive atmosfere sulle strade del Maestro attraverso i luoghi e le dimore che hanno ispirato Giacomo Puccini da Lucca alla Torre di Lago e al Lago di Massacciucoli. Organizzata da Puccini Experience prevede tre percorsi di 14, 22 e 53 chilometri, su strade sterrate e pianeggianti, con qulasiasi tipo di bici.

Un altro grande compositore è Luigi Boccherini: il suo famoso Minuetto è stato ascoltato in tutte le corti europee del Settecento. Ma Lucca ha dato i natali anche ad Alfredo Catalani e Saverio Geminiani.

Lucca: gli eventi 2024

Tanta musica live, non solo classica

La casa di Giacomo Puccini e il pianoforte dove compose la Turandot, andata in scena al Metropolitan di New York nel 1926
La casa di Giacomo Puccini e il pianoforte dove compose la Turandot, andata in scena al Metropolitan di New York nel 1926

Decine di eventi musicali, da Lucca Classica ad aprile in cui il genere si contamina con tanti altri stili musicali alle rassegne del conservatorio Boccherini e delle decine di associazioni musicali cittadine a Lucca Jazz Donne, festival dedicato ai talenti femminili del jazz, uno degli eventi musicali più attesi e originali del settore che nel 2024 festeggia vent'anni di storia.

Lucca Summer Festival

Il seguitissimo Lucca summer festival, con i big internazionali in piazza Napoleone
Il seguitissimo Lucca summer festival, con i big internazionali in piazza Napoleone

L'evento più atteso è comunque, il Lucca Summer Festival, con grandi star internazionali della musica rock e pop nel suggestivo scenario di Piazza Napoleone e dell'area verde davanti alle Mura urbane: quest’anno la celebre kermesse apre il 2 giugno con un concerto di Eric Clapton, già raddoppiate le date per i Duran Duran, dopo il primo sold out; venduti in prevendita già oltre 150mila biglietti. Il clou sarà con Ed Sheeran con due date uniche italiane, 8 e 9 giugno, ma tra i tanti artisti in calendario fino a fine luglio ci sono anche Lenny Kravitz, Mika e Toto.

Lucca Comics and games

Lucca è diventata la città del fumetto per eccellenza. I ‘Comics’, che nel 2024 sono in calendario da mercoledì 30 ottobre a domenica 3 novembre, sono molto più di un festival: fumetto, gioco, videogames, serie tv, animazione e cinema compongono una galassia che occupa ogni spazio della città. Lucca Comics, secondo per importanza e numeri solo a Tokyo, ha visto la svolta dopo il trasferimento dell’evento nel centro storico, dove le architetture della città si fondono con i colori del fumetto. Per 5 giorni, dunque, la città si trasforma nel mondo della fantasia con una vera e propria invasione di cosplayer ispirati ai personaggi di supereroi, anime e cartoni animati. A Lucca si danno appuntamento fumettisti di fama internazionale, case editrici e le più grandi piattaforme streaming per la diffusione di film e serie tv. 

Lucca Fashion Week(end) 27-28-29 giugno

Tre giorni interamente dedicati alla moda tra luoghi affascinanti e insoliti, piazze e monumenti della città. Una passerella naturale per la seconda edizione di una nuova manifestazione che porta nel cuore di Lucca stilisti, collezioni e brand nazionali per un incontro tra giornalisti specializzati, aperitivi a tema e visite guidate.

Un mosaico di eventi che ruota intorno al mondo della danza con danzatori, professionisti e semplici amatori provenienti da tutto il mondo. Ogni anno oltre 1000 ballerini partecipano in rappresentanza delle migliori scuole italiane ed europee.

Cartasia, 29 giugno – 29 settembre

La Biennale Cartasia
La Biennale Cartasia

Lucca Film Festival 21-29 settembre

Festival di cultura cinematografica, concorso di lungometraggi e premiazioni di star internazionali, ma anche musica, mostre, incontri e workshop, spaziando dal cinema d'autore a quello più mainstream. "Lucca Effetto Cinema" è la grande festa del cinema che invade la città con set di film famosi ricostruiti nelle piazze e nei locali tra rievocazioni di film cult e scene famose nel set naturale del centro storico di Lucca.

"Lucca, una meta per ogni stagione" è lo slogan usato alla Borsa Internazionale del Turismo per evidenziare che la città offre grandi e piccoli eventi in ogni periodo dell'anno. Comics e Summer Festival sono i più importanti, ma stanno crescendo Lucca Film Festival, Lucca Classica e Pianeta Terra. Storico festival anche Photolux, dedicato alla fotografia internazionale in luoghi suggestivi della città. E poi gli eventi più recenti ma già trainanti Lucca Gustosa, Lucca Historiae e Lucca Fashion Weekend

Lucca e la natura

La fiera Verdemura a Lucca
La fiera Verdemura a Lucca

Nono solo un turismo lento e sostenibile, a Lucca. Ma vere e proprie manifestazioni green: Verdemura, il 5, 6 e 7 aprile 2024 è tra gli eventi dedicati al giardinaggio. 

Tra i temi di questa edizione ‘Fior di Camelia ’24’ un viaggio attraverso le varietà più belle varietà di camelia proposte come fiere reciso (Sotterraneo del Baluardo San Regolo, Orto Botanico); Tuli-Top – Installazione floreale realizzata con una selezioni di tulipani in collaborazione con il Garden Club di Lucca; Il tulipano, meraviglia di un fiore senza tempo – Mostra di varietà in vaso fiorite, presso gli stand di Floriana Bulbose e Raziel – Baluardo La Libertà; Piccoli frutti sul terrazzo – Esposizione di alberi e arbusti da frutto coltivabili sul balcone e in vaso, presso gli stand di Floricoltura Lari e Dennis Botanic Collection – Baluardo La Libertà e Baluardo San Regolo. Verdemura prevede anche la sezione Young Gardening Coltiviamo le nuove generazioni: giochi, didattica, laboratori, letture per i bambini e le bambine ospiti di VerdeMura realizzato in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale IX di Lucca. A fine marzo si è invece celebrata Antiche Camelie della Lucchesia storica manifestazione dedicata al fiore reciso: il Camelieto è uno dei due giardini d'eccellenza italiani e c'è l'unica coltivazione italiana di thé.  

Una Camelia della Lucchesia
Una Camelia della Lucchesia

Le magnifiche ville lucchesi

Le ville storiche monumentali di Lucca, testimonianza della ricchezza della città nel passato, offrono un'opportunità unica per esplorare l'arte e l'architettura rinascimentale. Tra le più famose vi sono Villa Torrigiani, Villa Mansi e Villa Reale di Marlia.

Città da visitare: 

Approfondisci:

Imperia, in Liguria tra il blu del Santuario delle balene e il viola della lavanda

Imperia, in Liguria tra il blu del Santuario delle balene e il viola della lavanda

Lucca in bicicletta

Lucca è una città bike friendly, da visitare anche in sella ad una bici: un giro delle Mura (4,2 km) sui viali alberati, lungo l'acquedotto monumentale del Nottolini o al parco fluviale sul fiume Serchio (la ciclopedonale Puccini dedicata al Maestro porta fino al lago di Massacciucoli a Torre del Lago) o nelle vicine e dolci colline lucchesi.

Strade Bike Hub è un progetto del Comune per valorizzare il turismo investendo sulle due ruote. Tanti i punti noleggio e un servizio di bike sharing comunale

Lucca enogastronomica

Il Buccellato pane dolce tipico di Lucca
Il Buccellato pane dolce tipico di Lucca

Come già dimostrato durante il recente evento Lucca Gustosa a fine marzo sono tante le eccellenze enogastronomiche. La cucina lucchese è rinomata per la sua semplicità , con piatti tradizionali come la zuppa di farro, la torta di verdura e il buccellato lucchese, pane dolce a forma di ciambella con anice e uvetta. I ristoranti e le trattorie della città offrono un'ampia scelta di specialità locali da gustare.Tra i luoghi da sicuro richiamo l’Enoteca Vanni - tempio del vino, oltre 60mila bottiglie e cantine di epoca romana. Al Forno Giusti - 200 anni di storia e la focaccia più amata di Lucca. Nella Bottega da Prospero,  una delle più antiche della città, si possono acquistare cereali, fagioli e farine. Due must sono inoltre la Pasticceria Taddeucci, dove è stato ideato il Buccellato, il dolce tipico lucchese, amato anche da re Carlo d'Inghilterra (https://www.buccellatotaddeucci.it) e la Pasticceria Pinelli per le torte coi becchi di verdura e cioccolato, e la storica cioccolateria Caniparoli (da provare la Sacher). Nella storica Pizzeria da Felice da provare pizza al taglio, cecina, necci con la ricotta e spuma di via Buia. Franklyn 33 è un cocktail bar più volte premiato, con un caratteristico ambiente stile club anni '30. Il Caffè Santa Zita nella splendida piazza san Frediano da assaggiare i miracoli di santa Zita, biscotti che reinterpretano alcuni classici lucchesi.Lucca seta, gioielli, antiquariato

Lucca è rinomata per le sue boutique eleganti e i suoi negozi di artigianato, dove è possibile trovare prodotti unici e di alta qualità. Dai tessuti di seta alle ceramiche, c'è molto da scoprire nei mercatini e nelle botteghe. Nel Medioevo la città è stata la capitale europea della seta. Uno dei dipinti più famosi ritrae i coniugi Arnolfini, appartenenti ad una nobile e ricca famiglia di mercanti lucchesi nelle Fiandre. 

Tra le botteghe più antiche c’è la Gioielleria Carli, fondata nel 1655, la più antica gioielleria d'Italia, in via Fillungo, nella via dello shopping. All'interno preziosi realizzati dai membri della famiglia Carli, giunta alla tredicesima generazione. In via del Battistero ci sono le gallerie d'arte: la terza domenica del mese nel centro storico si svolge il mercato antiquario, il secondo più antico d'Italia.

Fonte testo e immagini: Lucca Turismo