Con il sostegno di:

Capodanno a Bruxelles fra luci, musica e un omaggio a James Bond

Diciotto chilometri di luminarie, mercatini, brindisi in piazza, festival e dj set

Diciotto chilometri di luci, brindisi in piazza, festival e dj set. Bruxelles si prepara così a festeggiare l’anno nuovo. Si parte dagli addobbi, che quest’anno, accanto al gigantesco albero di Natale della Grand Place e ai famosi mercatini, comprendono le luminarie a basso consumo di Brussels by Lights, con  160 strade illuminate.  Non solo. Oltre alle classiche decorazioni dedicate al Natale, il quartiere Chartreux ospita sei installazioni luminose a tema geometrico lungo un percorso di 45 minuti alla scoperta dei negozi e degli angoli più nascosti del distretto.

Tante le occasioni per trascorrere la serata del 31: per le famiglie,  lo spettacolo Alis, in scena al Cirque Royal che, a dispetto del nome, è un teatro storico, inaugurato nel 1878, nella centralissima rue de l’Enseignement. Nello show, 23 artisti internazionali, alcuni provenienti dall’iconico Cirque du Soleil, accompagneranno il pubblico in un viaggio immaginario tra mirabolanti acrobazie e scenografiche atmosfere, con una trama ispirata alla letteratura fantasy del XIX secolo e al capolavoro del romanziere Lewis Carroll “Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie”.

Tutti in pista  al classico Fuse, leggendario protagonista della nightlife brussellese, o al Palais 12 per il FCKNYE Festival, una delle maggiori feste di Capodanno di Bruxelles, ospitato in un’arena enorme che può ospitare fino a 23mila persone e coinvolgerà più di 35 artisti  a ritmo di musica techno, house, hardcore ed elettronica. Un altro locale da tenere d’occhio è il Plein Publiek BXL, nel bellissimo Palais de la Dynastie sul Mont des Arts, dove ballare e cantare i più grandi successi pop dagli anni ’80 a oggi.
Inizio di anno novo per tutti i gusti. Le famiglie con i più piccoli potranno visitare la Mini Europa addobbata. Spazio anche agli appassionati dell’agente segreto più famoso del mondo, che potranno scoprire aneddoti e dietro le quinte delle pellicole che hanno fatto la storia del cinema internazionale con “Bond in Motion”, stravagante esposizione in programma all’Expo, con memorabilia e una cinquantina di veicoli originali (moto, auto, aerei, sottomarini, hovercraft, elicotteri, ecc…), usciti direttamente dai 25 film di James Bond. E per concludere in bellezza “The World of Banksy”, esposizione immersiva che ripercorre la storia e il messaggio sociale del genio della street art.
Il 2023 sarà un anno ricco di appuntamenti sull’art nouveau, in occasione dei 130 anni della casa Tassel (1892-93) progettata da Victor Horta, considerata a tutti gli effetti il primo edificio art nouveau di BruxellesDal 29 gennaio al 5 febbraio l’art nouveau sarà al centro dell’attenzione di BRAFA (Brussels Art Fair), rassegna che apre il calendario 2023 delle fiere d’arte moderna e contemporanea, ospitata nell’inedita location di Brussels Expo. Nel corso dell’esposizione, arrivata alla sua sessantottesima edizione, sono attese 130 gallerie provenienti da 15 Paesi che presenteranno oltre 10mila opere tra dipinti, sculture, arredi, oggetti d’arte e gioielli di ogni tempo.