Venerdì 19 Aprile 2024

Venezuela, 200 delfini spiaggiati. L’impresa di pescatori e volontari: tutti salvi tranne uno

Ne dà notizia con un post su X la vice presidente esecutiva venezuelana, Delcy Rodríguez: “Siamo riusciti a riportarli in mare aperto. Tutto per amore della natura”

Caraca, 5 marzo 2024 - Non si è tirato indietro nessuno in Venezuela per salvare 200 delfini spiaggiati vicino alle mangrovie nel parco nazionale Morrocoy nello stato di Falcón. Un esercito composto da funzionari locali, pescatori e volontari è riuscito a fare quello che altre volte, in altre parti del mondo, non era riuscito: hanno rimandato in mare aperto quasi tutti i duecento mammiferi marini, uno solo non ce l'ha fatta.

Lo rivela, con una certa soddisfazione, la vice presidente esecutiva venezuelana, Delcy Rodríguez, sul suo account X: "Abbiamo avuto più di 200 delfini spiaggiati ieri in Falcón, vicino ad un'area di mangrovie. Grazie all'azione immediata dei funzionari dell'Istituto dei Parchi nazionali e dei pescatori della zona, siamo riusciti a riportarli in mare aperto. Tutto per amore della natura".

Anche il ministro dell'Ecosocialismo venezuelano, Josué Lorca, si era attivato per salvarli con "un dispositivo ufficiale di emergenza sociale e comunitario". E ha raccontato: "Immediatamente volontari della comunità, fornitori di servizi, pescatori e ranger del parco, sotto la direzione di veterinari e biologi del ministero dell'Ecosocialismo, hanno iniziato il lavoro di salvataggio e riorientamento dei mammiferi d'acqua verso il mare aperto".